Post-it

Sanità: Faraone, centralizzare Ssn per combattere differenze

Volevamo rivedere deleghe a Regioni dopo il referendum

Redazione ANSA

FIRENZE - "Crediamo che il sistema sanitario debba essere nazionale e le competenze il più possibile centralizzate, questo ci consentirebbe di evitare le differenze che purtroppo ci sono nel nostro paese, dove il sistema funziona più o meno bene a seconda delle regioni". Lo ha detto il sottosegretario al ministero della Salute, Davide Faraone, intervento al Forum sulla salute alla Leopolda di Firenze.
"Le deleghe delle Regioni rispetto al sistema sanitario nazionale volevamo rivederle quando abbiamo proposto il referendum che purtroppo è andato male" ha detto ancora Faraone. "Fino a che la Costituzione prevede questo titolo V così come è scritto - ha detto - noi cercheremo di compensare il più possibile, la conferenza Stato-Regioni e l'idea di governare insieme alle regioni provvedimenti come quello dei vaccini dimostrano che è possibile comunque mantenere l'universalità anche in un sistema parcellizzato". "E' antidemocratico - ha aggiunto Faraone - pensare che se un cittadino nasce in una regione dove magari un farmaco si paga sia più sfortunato di un altro che nasce in una regione dove il farmaco è gratuito".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA