Post-it

Diabete: studioso, medicina personalizzata strada da seguire

In un caso arrivati vvf per aprire porta sprangata dall'interno

Redazione ANSA

FIRENZE, 30 SET - "La medicina personalizzata è la strada da percorrere per soddisfare le esigenze delle singole persone con diabete, e non la popolazione in termini astratti". Lo ha detto Massimo Massi Benedetti, presidente e direttore scientifico Hub for international health research Hirs, parlando al Forum sulla salute alla Leopolda di Firenze.
"La medicina personalizzata - ha spiegato Massi Benedetti - è una medicina che fa riferimento non solo alle tecnologie, ai farmaci e agli indicatori di salute come i livelli di glicemia, ma deve di necessità prendere in considerazione le percezioni soggettive delle persone interessate, che devono rientrare tra gli indicatori da inserire nel contesto del singolo piano teraputico". Per questo, ha precisato, "nella medicina personalizzata non si può prescindere dal terapeuta che segue la persona interessata, lo scambio deve essere bidirezionale".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA