ANSAcom

Sclerosi Multipla, un nuovo caso ogni tre ore in Italia

In tutto 118 pazienti, al via iniziative per 50 anni Aism

ANSAcom

ROMA - Sono oltre 118mila le persone che in Italia vivono con la sclerosi multipla, e ogni tre ore nel nostro paese c'è una nuova diagnosi. Lo hanno sottolineato gli esperti dell'Aism, l'associazione italiana Sclerosi Multipla, presentando il barometro sulla malattia alla vigilia della settimana nazionale, che quest'anno coincide con i 50 anni di vita dell'associazione.
Secondo il documento la maggior parte dei nuovi casi viene scoperta tra i 20 e i 40 anni, le donne si ammalano due volte più degli uomini. Il costo medio per persona con la Sm è di circa 45mila euro, per un totale di 5 miliardi a cui vanno aggiunti i cosiddetti 'costi intangibili', come la perdita di qualità della vita. “Il barometro segnala una vera emergenza sanitaria e sociale", ha commentato Mario Alberto Battaglia, presidente della Fondazione Italiana Sclerosi Multipla. Una persona su tre afferma che vanno migliorati i servizi riabilitativi, e il 48,6% che il bisogno più sentito è l'assistenza personale. Nel 43% dei casi è un familiare a prestare assistenza per 10 ore al giorno, e solo il 17,3% si rivolge a un privato. Tra gli altri problemi segnalati ci sono la carenza di personale sanitario e l'assenza di piani diagnostico terapeutici e assistenziali (Pdta), presenti solo in 9 regioni e con altre 6 che li stanno adottando, che solo in un caso sono accompagnati da un osservatorio sul l'applicazione.
La presentazione del barometro è stata l'occasione per lanciare le iniziative della settimana nazionale della sclerosi multipla , dal 26 maggio al 3giugno, e del cinquantenario dell'Aism, dal numero solidale 45512 alla campagna 'SMuoviti' alla presenza in 400 piazze con le erbe aromatiche vendute per la ricerca.

In collaborazione con:
AISM

Archiviato in

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: