Un video-selfie del viso misurerà la pressione del sangue

Sviluppato un software che la legge direttamente nella ripresa

Redazione ANSA ROMA

Un giorno per misurare la pressione del sangue basterà scattarsi un selfie o meglio farsi un velocissimo video del viso con il cellulare: uno strumento ottico legge i cambiamenti nel flusso sanguigno nei vasi del viso e, in base a essi, calcola la pressione del sangue con un'accuratezza comparabile a quella dei normali misuratori di pressione.
    È l'idea sviluppata presso l'Università di Toronto e testata in un lavoro pubblicato sulla rivista Circulation: Cardiovascular Imaging.
    Gli esperti hanno testato inizialmente il 'video-selfie' per misurare la pressione su oltre 1300 individui di pelle sia chiara sia scura. Con un semplice smartphone si produce un video del viso della durata di 2 minuti (ma i ricercatori canadesi stanno perfezionando il tutto affinché in futuro possa bastare una ripresa di appena 30 secondi). Un software incorporato nel cellulare 'legge' nel video i cambiamenti del flusso di sangue nei vasi sanguigni del viso e traduce l'informazione ottica nei dati di pressione dell'individuo.
    Gli esperti hanno inizialmente settato il software comparando i risultati con quelli di normali apparecchi per misurare la pressione. Dopo questo settaggio il software ha raggiunto una accuratezza del 95-96%, del tutto comparabile a un apparecchio di misurazione convenzionale.
    Se l'efficacia del software sarà confermata su un campione più ampio di individui, di tutte le etnie, questo sistema potrebbe entrare in uso per misurazioni della pressione fai-da-te e in ogni istante lo si voglia, un aspetto importantissimo per tenere a bada la pressione, visto che l'ipertensione (pressione alta) è un problema diffusissimo e rappresenta uno dei principali fattori di rischio cardiovascolare. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA