Ingoia spillo, 13enne salvata da un delicato intervento

Rimosso dai bronchi a Regina Margherita di Torino

Redazione ANSA TORINO

   Ha ingoiato per errore uno spillo di 3,5 centimetri, che si è conficcato nei bronchi. Una tredicenne è stata salvata all'ospedale Regina Margherita di Torino da un delicato intervento, reso possibile grazie all'impiego della colonna endoscopia donata di recente dalla Compagnia di Sanpaolo. La bimba sta bene ed è già stata dimessa.
    La broncoscopia è stata eseguita dalla dottoressa Federica Peradotto, coadiuvata dalla dottoressa Valeria Boggio, presso l'Otorinolaringoiatria diretta da Paolo Tavormina. La piccola paziente, di origini egiziane, correva con lo spillo tra i denti quando lo ha ingoiato di traverso. Arrivata al Regina Margherita, trasferita da un altro ospedale, la 13enne è stata sottoposta al delicato intervento di rimozione del corpo estraneo. La tecnica, non invasiva, ha consentito di rimandarla a casa dopo 48 ore di degenza.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA