Da Sanofi mezzo milione di euro per progetti di ricerca

Presentati 250 e 13 finalisti al Research to Care

Redazione ANSA ROMA

 Si è chiuso con oltre 250 progetti candidati il bando Research to Care, che mette a disposizione mezzo milione di euro a sostegno della ricerca scientifica indipendente italiana, promosso dalla Direzione Medica di Sanofi Genzyme, divisione specialty care di Sanofi.
    Tra i progetti che hanno partecipato, 98 riguardano l'area onco-ematologia, 62 le malattie rare, 53 la neurologia e 43 l'immunologia. A presentarli, ricercatori provenienti da Università, Ospedali, Irccs, ed enti di ricerca pubblici o privati di tutta Italia. Dopo un attento esame, la Giuria di esperti ha decretato tredici finalisti, grazie a un ex-aequo nel punteggio finale sulla base di criteri come rilevanza scientifica e clinica, potenziali trasferibilità dei risultati nella pratica clinica e ricadute positive per il paziente, i caregiver e il sistema salute. "È stato un lavoro attento e approfondito perché tutti i progetti candidati erano di valore e di elevato spessore scientifico, a riprova di quanto i ricercatori italiani siano tra i più qualificati, specie in ambito medico-scientifico", ha commentato il presidente della Giuria di Research to Care, Bruno Dallapiccola, direttore scientifico dell'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma. "È importante che vi siano aziende che credono ancora nella ricerca indipendente, un ambito purtroppo poco valorizzato nel nostro Paese ma di grande importanza per la nostra crescita e sviluppo futuri", ha aggiunto. Giovedì 11 luglio, presso la Sala di Santa Maria in Aquiro (Isma) in Senato, si terrà la cerimonia di assegnazione dei 5 premi di ricerca: quattro premi saranno destinati ai progetti che hanno totalizzato i punteggi più alti nella rispettiva area e uno al miglior progetto in assoluto.(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA