Vaccini: Facebook, meno visibilità a chi diffonde bufale

Penalizzati gruppi e pagine, mostrerà informazioni autorevoli

Redazione ANSA ROMA

Facebook dichiara guerra alla disinformazione sui vaccini, e promette di rendere difficile la propagazione sul social alle notizie bollate come bufale dall'Organizzazione mondiale della sanità e da altri enti sanitari di peso come i Centri Usa per la prevenzione e il controllo delle malattie. In un post, la compagnia ha annunciato che darà meno visibilità a pagine e gruppi che pubblicano fake news sull'argomento. La nuova rotta sarà seguita anche da Instagram.

Facebook rifiuterà le inserzioni pubblicitarie che includono disinformazione sulle vaccinazioni. La società ha fatto inoltre sapere che sta vagliando modi di condividere con gli utenti informazioni accurate e autorevoli sui vaccini, mostrandole in cima ai risultati quando si fanno ricerche correlate, nelle pagine in cui si dibatte dell'argomento e negli inviti a partecipare a gruppi sul tema. Una stretta sulle bufale legate ai vaccini era già stata annunciata da YouTube e Pinterest.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: