E' sicuro il primo vaccino sperimentale contro la clamidia

Primi passi positivi contro comune malattia trasmessa sessuale

Redazione ANSA WASHINGTON

(ANSA) - WASHINGTON, 13 AGO - E' la malattia a trasmissione sessuale piu' diffusa al mondo ed ora - per la prima volta - ci sono speranze che venga sviluppato un vaccino in grado di prevenirla: le prime sperimentazioni condotte su 35 donne hanno mostrato che il preparato e' sicuro per la salute. Ed ha indotto una potente, iniziale risposta immunitaria nelle volontarie.
    A renderlo noto, sulla rivista 'Lancet Infectious Diseases', e' uno studio condotto in tandem da studiosi danesi dello 'Statens Serum Institute', ed inglesi dell' 'Imperial College of London'.
    Ogni anno ci sono 131 milioni di nuovi casi di clamidia nel mondo. Una donna su sei finisce con lo sviluppare infiammazioni pelviche che creano complicazioni di salute e possono danneggiare anche i feti se la mamma e' contagiata durante la gravidanza. Si tratta del primo studio clinico su persone di un potenziale vaccino per la malattia.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA