Nel libro #PerchéSì le migliori campagne di comunicazione sui vaccini

Il volume di Sanofi Pasteur per combattere disinformazione

Redazione ANSA

 Diffondere le buone pratiche di comunicazione che supportano il valore e l'importanza dei vaccini per combattere l'epidemia della disinformazione diventata ormai "virale": per questo Sanofi Pasteur, la divisione vaccini di Sanofi, ha deciso di raccogliere nel libro #PerchéSi (in formato digitale e cartaceo, edizioni Carocci) le migliori campagne di comunicazione sui vaccini realizzate dagli operatori della Sanità Pubblica italiana.
Il volume - che è stato presentato a Milano, in occasione dell'Open Summit di Startup Italia 2018 - segna la fine della prima edizione che si è sviluppata in un contest che ha premiato i progetti di comunicazione più efficaci e un hackaton che ha favorito la nascita di nuove campagne integrate di comunicazione, grazie coinvolgendo giovani designer, startupper, freelance o videomaker.
"La scienza evolve, ma anche la disinformazione, bisogna contrastarla con informazioni scientifiche e autorevoli, che siano anche efficaci. Da qui la volontà di sviluppare questo progetto che raccoglie tutte le buone pratiche di comunicazione e le mette a confronto", ha spiegato il General Manager di Sanofi Pasteur Italia Mario Merlo.
"Sono orgoglioso di presentare il volume in un contesto come quello di SIOS Startup Italia Open Summit, in cui nascono contaminazioni tra il mondo delle aziende e quello delle startup, dei creativi e dei giovani comunicatori. È coerente all'intento con cui questo progetto è nato e con cui vogliamo proseguire il prossimo anno nella sua prossima edizione", ha concluso Merlo. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: