Volvo lancia schermo tetto panoramico per eclissi di sole

Dalla FHWA statunitense un decalogo per la sicurezza stradale

Redazione ANSA

ROMA - Il 21 agosto si verificherà un'eclissi di sole totale che interesserà gli Stati Uniti. Il fenomeno sarà parzialmente avvertibile anche dall'America centro-meridionale e dall'Europa occidentale, ma non in Italia.

Sensibile al problema sicurezza stradale, la filiale nordamericana della Volvo ha predisposto in tempo record un accessorio per permettere ai propri clienti in possesso di una XC60 con tetto panoramico di ammirare il sole sparire e riapparire, direttamente attraverso il tettuccio della propria auto, senza conseguenze di sorta per gli occhi. L'Eclipse Viewer è uno schermo scuro, realizzato con un materiale certificato ISO 12312-2, che si attacca alla lamiera della vettura attraverso dei supporti magnetici, in modo da coprire l'intera superficie vetrata del "Panoramic Moonroof" del Suv. Il filtro, disponibile presso la rete dei concessionari del Costruttore svedese degli Stati interessati dall'eclisse totale, permette a tutti e cinque i passeggeri di osservare da bordo il sole sparire e riapparire.

Bob Jacobs, vicepresidente marketing, prodotto e comunicazione del marchio per Volvo Car USA, al riguardo ha chiarito: "Lo sviluppo del Panoramic Moonroof Eclipse Viewer per la XC60 darà a chi si trova nelle zone di eclisse totali un'opportunità unica per vivere quest'evento storico in sicurezza e comodamente".

Intanto, la Federal HighWay Administration, agenzia del dipartimento dei Trasporti del governo statunitense, ha lanciato l'allarme per le possibili ripercussioni che potrebbe avere il fenomeno sulla circolazione stradale: interesserà il Paese dalla costa Atlantica a quella Pacifica e potrà essere ammirato da circa 200 milioni di persone. Al riguardo, proprio la FHWA ha diffuso un elenco di raccomandazioni che possono risultare utili anche per gli automobilisti europei.

Nel corso dell'eclissi non ci si fermi lungo le arterie autostradali e non si parcheggi a bordo strada; per osservare o fotografare l'eclissi si esca dall'autostrada e si cerchi un'area sicura dove posteggiare; non si facciano foto mentre si guida; non si indossino gli occhiali scuri specifici per vedere l'eclissi mentre si è al volante; si azionino le luci manualmente prima che il cielo diventi scuro e non si faccia affidamento sul sistema di accensione automatica; sulle strade più piccole si faccia attenzione alla presenza di pedoni: per poter osservare il fenomeno la gente potrebbe gironzolare sul bordo carreggiata o aver parcheggiato in maniera disordinata; ci si prepari in tali ore, in quelle precedenti e seguenti ad affrontare situazioni di traffico intense, specialmente lungo le interstatali; si eviti di viaggiare durante l'eclissi nelle aree interessate maggiormente dal fenomeno.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA