Koenigsegg Jesko, la megacar che sfida i marchi blasonati

Bolide a Etanolo da 1600 Cv per soddisfare 125 ricchi clienti

Redazione ANSA ROMA

A meno di un anno dal reveal, che era avvenuto al Salone di Ginevra dello scorso marzo, una delle hypercar più innovative - anzi una delle poche megacar, visto che la potenza supera il megawatt, cioè i 1.000 kW - la Koenigsegg Jesko è finalmente pronta per passare alla produzione e iniziare a soddisfare i 125 ricchi appassionati che l'hanno prenotata esaurendo il lotto in soli due giorni e che sono pronti a sborsare circa 2,6 milioni ciascuno per poterla parcheggiare nel proprio garage e, dove possibile, lanciarla a superare i 400 km/h.

Quella lanciata da Christian von Koenigsegg, che lavora con 200 collaboratori ad Angelholm, un villaggio sul mare meridionale della Svezia, è una sfida ai marchi blasonati del settore, come Ferrari, Lamborghini, Porsche, McLaren, Bugatti e Aston Martin, ma anche ad altri coraggiosi imprenditori - come X Pagani - che si sono già posizionati in un segmento di super nicchia come quello delle auto ad altissime prestazioni.
''Quando ho iniziato - spiega Christian von Koenigsegg - mi sono detto perché qualcuno dovrebbe comprare una delle mie auto, è un marchio sconosciuto, di una persona sconosciuta, di un Paese che non è per niente famoso per le sue auto sportive. E questo mi ha spinto a cercare di distinguere le mie vetture, altrimenti non avrebbero avuto motivo di essere sul mercato''. Molte le unicità, tra cui il cambio a 9 rapporti progettato dalla stessa azienda svedese e l'ultima edizione del V8 twin turbo con 3 iniettori per cilindro, che raggiunge appunto i 1.600 Cv con l'alimentazione ad Etanolo (E85).

Koenigsegg, una supercar che sfida gli stereotipi svedesi

Nel 2002, a soli otto anni dall'inizio delle attività, il propulsore della Koenigsegg CC8S ha ottenuto dai Guinness World Records il titolo di motore di produzione più potente al mondo. Due anni dopo, la CCR Koenigsegg ha guadagnato il titolo della più potente macchina di produzione al mondo. Gli Anni 2010 hanno visto l'arrivo della Agera RS che nel 2017 ha raggiunto la velocità di 447,19 km/h, valore impensabile per un'auto di produzione, poi detronizzato dalla Bugatti Chiron Super Sport coni 490,48 km/h che ''ha stabilito il record su una pista privata - ha precisato Christian Von Koenigsegg - mentre noi lo abbiamo fatto su una normale strada pubblica''.
Dalla nascita si stima che le Koenigsegg in circolazione nel mondo non siano più di 250, tra cui quella della stella del calcio svedese Zlatan Ibrahimovic. Oggetti rari e ricercatissimi anche come usato, a cui si aggiungerà ora la piccola serie delle Jesko - che riprendono il nome del padre di Christian Von Koenigsegg - che verrà assemblata in Svezia con cura artigianale e tecnologia aeronautica, secondo un modello di lavoro ''molto diverso da una produzione normale, già vicino a quello del settore della gioielleria''.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA