Audi S6 Avant, familiare con l'anima sportiva ora mild-hybrid

Efficiente per consumi e autonomia, comfort da lounge a bordo

di Nuviana Arrichiello ARZACHENA

Sportività consapevole: è un mix perfetto tra comfort da ammiraglia e prestazioni dinamiche quello che offre la nuova Audi S6 Avant. La familiare di Ingolstadt debutta in una versione con motore diesel TDI V6 TDI da 3 litri, abbinato al sistema mild-hybrid a 48 Volt e al compressore elettrico (EAV), sulla scia del concept tecnico di SQ7 TDI .


Il risultato? Un'efficienza garantita, in termini di consumi e autonomia. La coppia massima di 700 Nm erogata dal V6 3.0 TDI da 349 cv è disponibile già da 2.500 giri/min. Grazie all'interazione tra il compressore elettrico (EAV, in tedesco Elektrisch Angetriebener Verdichter) e il turbocompressore a gas di scarico, la risposta del propulsore alle pressioni dell'acceleratore è istantanea sin dai regimi più bassi.

L'abbinamento con il sistema mild-hybrid a 48 Volt poi consente, grazie al serbatoio da 73 litri e al consumo medio di 7,9 litri ogni 100 chilometri, di percorrere oltre 920 km con un pieno di carburante.

Il compressore inoltre garantisce la sovralimentazione esclusivamente mediante l'azionamento elettrico. Il tempo di reazione è di appena un quarto di secondo con una fluidità di marcia che è sempre garantita. La combinazione di EAV e turbo a gas di scarico consente di disporre della coppia massima (700 Nm) costante da 2.500 a 3.100 giri/minuto.

Per la prima volta, Audi abbina la rete di bordo principale a 48 Volt all'EAV e a un motore V6 TDI. L'integrazione di compressore elettrico e sistema mild-hybrid (MHEV) costituisce un ulteriore passo avanti nella strategia di elettrificazione del marchio che, di recente, ha annunciato l'arrivo di 30 modelli elettrificati entro il 2025, di questi 20 saranno full electric mentre l'altra 'fetta' sarà composta da ibride plug in e mild-hybrid. Proprio come la S6 Avant che sfrutta quest'ultima tecnologia al meglio riuscendo anche a veleggiare, a motore spento fino a un massimo di 40 secondi, in un range di velocità compreso tra i 55 ed i 160 km/h (in fase di decelerazione è possibile recuperare fino a 8 kW di potenza). Una modalità di guida che abbiamo avuto modo di apprezzare sulle strade sinuose della costa orientale sarda, tra rettilinei vista mare e curve sinuose per raggiungere l'entroterra. Una modalità di guida silenziosa e fluida e decisamente votata al comfort: l'assetto sportivo S con ammortizzatori regolabili è di serie su S6 Avant, mentre sono disponibili a richiesta le sospensioni pneumatiche adaptive air suspension. A richiesta, S6 Avant può avvalersi dello sterzo integrale dinamico, ovvero della sterzatura integrale, oltre che dei freni carboceramici (disponibili successivamente al lancio). La trasmissione tiptronic a otto rapporti e la trazione integrale permanente quattro sono di serie: due prerogative che consentono di viaggiare senza alcun stress, rievocando il lounge-feeling tipico di questa vettura premium. A richiesta, Audi rende ancor più performante la trazione quattro con il differenziale sportivo che ripartisce la coppia in modo attivo tra le ruote posteriori. Di serie sono previsti il sistema di comando integralmente digitale MMI touch response ed i proiettori a LED, mentre a richiesta si possono avere i LED Matrix HD al vertice della gamma ed i freni carboceramici.

Disponibile ad un prezzo di 82.850 euro (accessibile per i clienti di questo target specifico di mercato), è equipaggiato con un'ampia dotazione di sistemi di assistenza alla guida tra cui il mantenimento della carreggiata, il pre sense per la protezione dei pedoni e l'emergency call. Per una esperienza di guida premium e rilassante, senza rinunciare però al dinamismo e all'anima sportiva tipici della gamma 'S' di Audi.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA