Nuova ProCeed, l'alternativa Kia ai crossover e alle wagon

Un po' coupé un po' familiare, unisce eleganza alla versatilità

di Andrea Silvuni

BARCELLONA - Kia anticipa i tempi e propone con la shooting brake (per dirla in italiano, giardinetta sportiva) ProCeed, che è una intrigante alternativa ai suv e ai crossover, ambito nel quale la Casa coreana è peraltro fortissima. Mostrata oggi a Barcellona per la prima volta nella versione definitiva - che sarà commercializzata nel gennaio del prossimo anno - ProCeed unisce un look personale da 'quasi coupé' con la versatilità e la spaziosità di una wagon. Terzo e innovativo elemento della famiglia Ceed introdotta all'inizio dell'anno (accanto alla 5 porte e alla Sportswagon), questa nuova Kia sposta, come era già avvenuto con Stinger, l'asticella sempre più verso il mondo premium, a conferma della visione del Costruttore coreano che - forte della 'rassicurazione' che viene trasmessa ai clienti con la garanzia di 7 anni o 150.000 km - punta ora verso un concreto allargamento della sua presenza sul mercato. ''ProCeed è un'auto che incarna tutto ciò che Kia rappresenta - ha commentato oggi Emilio Herrera, chief operating officer di Kia Motors Europe - Questa bellissima carrozzeria shooting brake offre ai clienti una combinazione ineguagliata di design, spazio e versatilità, e rappresenta una proposta unica nel segmento delle auto di medie dimensioni, progettata per le strade europee, costruita in Europa e destinata ai guidatori europei''.

ProCeed, che è più bassa e più lunga della Ceed a 5 porte e della Sportswagon, combina il suo sorprendente look con un pizzico di praticità - il nome shooting brake deriva da una particolare categoria di carrozzerie, eleganti ma con bagagliaio sufficientemente ampio per ospitare i fucili e le attrezzature dei cacciatori - conferendogli un'incredibile silhouette diversa da qualsiasi altra auto da famiglia.

Kia ProCeed sarà disponibile solo come GT Line o come variante GT ad alte prestazioni, una scelta che trova dunque giustificazione in un design sportivo e 'diverso' rispetto alla famiglia Ceed. Conserva la stessa piattaforma K2, lo stesso passo di 2.650 mm e la stessa larghezza di 1.800 mm della Ceed a 5 porte, ma si differenzia con decisione nella linea del tetto e nella lunghezza, che è di 4.605 mm (5 mm più di Ceed Sportswagon). Diverso anche il valore dell'altezza, 1.422 mm cioè 43 mm meno della Ceed Sportswagon, e nello sbalzo anteriore che è stato allungato a 885 mm. Nuova ProCeed offre una maggiore capacità di carico rispetto a molte wagon compatte e parte da 594 litri (VDA), cioè il 50% in più di volume utile rispetto alla Ceed 5 porte.

Kia promette per la nuova shooting brake un comportamento stradale di differente livello rispetto alla Ceed e alla Ceed Sportswagon. L'altezza da terra, per i modelli GT e GT Line, è stata ridotta di 5 mm e le sospensioni presentano molle e ammortizzatori adattati alle diverse caratteristiche di questo modello. Per ProCeed gli ingegneri Kia si sono concentrati sul miglioramento dell'agilità e della reattività delle sospensioni, pur mantenendo quel confort e quella rilassante sicurezza che i proprietari si aspettano d aut modello che - nel suo segmento - è ideale per il grand touring. Ogni ProCeed, inoltre, è disponibile, indipendentemente dalle dimensioni della ruota, con pneumatici Michelin Pilot Sport 4 opzionali che consentono una maggiore velocità di imbardata rispetto ad altre wagon di medie dimensioni. Naturalmente la tecnologia presente in ProCeed contribuisce al miglioramento del piacere di guida e della sicurezza, con con un lungo elenco di sistemi elettronici a disposizione del pilota. Al lancio ProCeed GT Line sarà disponibile con tre motori tutti Euro 6d Temp: due benzina T-GDi turbo 1.0 da 120 Cv e T-GDi turbo 1.4 da 140 Cv e un nuovo diesel CRDi 1.6 litri Smartstream - già presente nella Ceed - che eroga 136 Cv e 280 Nm di coppia se abbinato al cambio manuale e 320 Nm con la trasmissione a doppia frizione a sette velocità. Per il modello ProCeed GT ad alte prestazioni è invece previsto il motore benzina T-GDi turbo 1.6 da 204 Cv che porta al debutto la trasmissione a doppia frizione a sette marce con paddle al volante.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA