Si chiama Territory il nuovo suv che Ford riserva alla Cina

Medie dimensioni, motori anche ibridi e dotazione high tech

Redazione ANSA

ROMA - La denominazione, Territory, non lascia dubbi: questo inedito suv di medie dimensioni che Ford ha sviluppato con Jiangling Motors Corporation (suo partner locale che produce anche il Transit per quel mercato) è destinato al segmento in maggiore crescita in Cina.

Si tratta dei nuovi 'territori' rappresentati dalle città emergenti definite Tier 2 e soprattutto Tier 3, che non hanno restrizioni nel rilascio della targa e vivono un vero boom delle vendite. Secondo l'ultima previsione di IHS Markit le immatricolazioni nelle città cinesi senza restrizioni di targa dovrebbero salire dai 10,8 milioni del 2010 a circa 23,7 milioni nel 2020.

Per contro, le immatricolazioni nelle città soggette a restrizioni dovrebbero scendere dal picco di 2,2 milioni nel 2010 a 1,6 milioni nel 2019. E, come indica un sondaggio condotto da McKinsey in Cina nel 2017, il segmento dei SUV di medie dimensioni ha registrato il maggiore tasso di crescita annuale - di cui hanno approfittato soprattutto le Case automobilistiche locali - salendo del 38% tra il 2012 e il 2016.

"Territory rappresenta una svolta per Ford in Cina in termini di capacità di competere con successo con le Case automobilistiche cinesi indirizzandosi a milioni di clienti che attualmente non serviamo - ha dichiarato Peter Fleet, presidente e CEO di Ford China - questo modello è un punto chiave per capire come cresceremo in Cina. Abbiamo introdotto Territory sul mercato con velocità, alta qualità ed economicità. Sarà accessibile a giovani famiglie e nuovi compratori in tutta la Cina, non solo a quelli delle megalopoli costiere. E la tecnologia piacerà ai clienti".

Ford Territory, che andrà in vendita all'inizio del 2019, sarà disponibile con motore a benzina a basso consumo, ma anche con uno schema mild-hybrid da 48 Volt o ancor ibrido plug-in.

Pur rientrando in una fascia di prezzo 'accessibile', Ford Territory sarà dotato di sistema di infotainment con funzione di comando vocale intuitivo in lingua mandarina, di suite di tecnologie di assistenza alla guida comprendente Co-Pilot360 e di FordPass Connect con modem incorporato.

Il nuovo Ford Territory fa parte del piano 2025 di Ford China, che prevede il lancio di oltre 50 nuovi modelli nel Paese entro il 2025.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: