Da Brabus la ForTwo Pocket Rocket, una Smart da 125 Cv

Serie limitata targata derivata dalla vettura da competizione

Redazione ANSA

ROMA - Il triplo scarico posteriore della Brabus Pocket Rocket 125R non lascia adito a dubbi circa la sportività della vettura.

Derivata dalla Smart ForTwo Cabrio, l'ultima elaborazione targabile del preparatore tedesco di Bottrob porta su strada l'esperienza accumulata con la realizzazione dei modelli da pista della celebre due posti del gruppo Mercedes-Benz. Il numero nel nome indica sia la potenza del motore, espressa in cavalli, sia il quantitativo di esemplari in cui quest'esclusiva edizione della citycar sarà prodotta (ognuno presenta un badge con la numerazione specifica).

Monta un motore tre cilindri turbo a benzina di 898 cc accreditato di una coppia massima di 200 Nm a 2.000 giri, che riesce a spingerla sino a una velocità massima di 175 km/h e garantisce uno scatto da 0 a 100 km/h in 9,2 secondi. Il picco di potenza è erogato, invece, a 5.500 giri. Il cambio di tipo automatico prevede anche una modalità di utilizzo manuale, tramite paddle sul volante.

Oltre a un'aerodinamica specifica, la Pocket Rocket sfoggia un assetto ribassato di 3 cm rispetto al modello di serie, ruote monoblocco in lega da 17 pollici con otto doppie razze e pneumatici Yokohama ad alte prestazioni, nelle misure 185/50 R all'anteriore e 205/40 R 17 al posteriore.

Proposta in colore nero lucido o titanio opaco, presenta numerosi dettagli tipo fibra di carbonio, come le calotte esterne degli specchietti e, all'interno, sfoggia selleria di ispirazione racing, rivestita in pelle nera, materiale che nel resto dell'abitacolo è alternato con la fibra tecnica Dynamica.

La dotazione comprende un sistema di infotrattenimento di ultima generazione. Prezzo per l'Europa 39.900 euro.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA