Suzuki svela la nuova generazione del piccolo off-road Jimny

Debutto in autunno, con design e costruzione da vero fuoristrada

Redazione ANSA ROMA

ROMA - Tutto nuovo, ma assolutamente fedele al sua Dna, che risale al lontano 1970: il futuro fuoristrada Suzuki Jimny, che debutterà commercialmente in Europa nel prossimo autunno, resta infatti un vero piccolo off-road, squadrato nel look come lo era il modello attuale e come lo erano le diverse generazione di Samurai, SJ410, SJ413 e LJ80 che lo hanno preceduto, e soprattutto costruito - seppure nella sua scala 'ridotta' - come un fuoristrada puro e duro, con telaio a longheroni e trazione integrale inseribile completata dalle ridotte.

La revisione del design ricorda un po' quella fatta da Daimler per la Serie G di Mercedes, ma il look 'basic' con elementi verticali, ruota di scorta esterna e fari circolari nella mascherina non mancherà di attirare una vasta clientela, da quella che lo utilizza per il lavoro e l'off-road anche agonistico, fino agli utenti urbani che, al massimo, devono affrontare il cordolo di un marciapiedi. L'offerta di motorizzazioni e di altre soluzioni tecnologiche non è stata comunicata, per non togliere il gusto della sorpresa in autunno (ci potrebbero essere i propulsori benzina mild hybrid).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA