Più leggera e performante, ecco la BMW M3 CS

Edizione speciale da 460 Cv, 0-100 km/h in 3,9 secondi

Redazione ANSA

ROMA - L'evoluzione tecnica della BMW M3 prosegue con l'introduzione sul mercato della nuova CS. Si tratta di un'edizione speciale alleggerita che vanta un'iniezione di potenza di 10 Cv, una coppia maggiore di 50 Nm e una caratterizzazione esterna e interna, ancora più marcata rispetto alla proposta ''standard''. Grazie ai 460 Cv e ai 600 Nm erogati ora dal suo sei cilindri in linea di 2.979 cc, la berlina sportiva della Casa dell'Elica è in grado di accelerare da 0 a 100 km/h in soli 3,9 secondi (4 decimi in meno rispetto alla M3 ''normale'') e di raggiungere i 280 km/h di velocità massima (limitata elettronicamente), con consumi ed emissioni che rimangono relativamente contenuti: 8,3 l/100 km il dichiarato nel ciclo misto, con 194 g/km di CO2.

Prodotta a partire dal marzo 2018 in soli 1.200 esemplari per tutto il mondo, la M3 CS sarà ordinabile dal prossimo gennaio.

La vettura adotta il cambio M DCT a doppia frizione a sette marce, un nuovo impianto di scarico che garantisce sonorità inedite, freni potenziati e cerchi in lega specifici, ispirati al campionato DTM. Per quello che riguarda la carrozzeria, l'utilizzo del CFRP (fibra di carbonio rinforzata con materiali plastici) per cofano, tetto, splitter anteriore, profili e diffusore posteriore ha permesso di alleggerire la vettura di 10 kg. Nell'abitacolo i tocchi di stile che contraddistinguono la CS sono numerosi, a cominciare dal logo sulla plancia rivestita in Alcantara. Materiale che in cabina si alterna alla pelle, utilizzata per rivestire anche i sedili.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA