A ottobre Citroen C3 Aircross, suv compatto e unconventional

Versatile e modulare, disponibile con 85 personalizzazioni

di Nuviana Arrichiello AJACCIO

AJACCIO - Audace, giovane e con uno spirito avventuriero. Non a caso per il test drive del nuovo B-suv C3 Aircross, Citroen ha scelto come 'circuito di prova' le suggestive strade della Corsica con una location completamente 'unconventional', una sorta di glam-(cam)ping all'interno della riserva di Saparella. Tutto per sottolineare l'anima unica di quest'auto, compatta per l'uso cittadino ma versatile e dalla personalità decisa, anche sui percorsi più difficili. Attenzione a parlare di suv, però: ''Non abbiamo nessuna pretesa di paragonare la C3 Aircross ad un fuoristrada - ha detto all'Ansa Arnaud Belloni, direttore marketing di Citroen - Si tratta di un'auto che ha tutte le caratteristiche per affrontare le situazioni off-road, come il grip control e hill assist descent, ma non va dimenticato l'uso urbano. Non a caso si tratta di un prodotto differente dalla nuova C3 alla quale, secondo noi, non sottrarrà volumi'' ha poi aggiunto. Il lancio della nuova C3 Aircross è previsto in Italia per il 21 e 22 ottobre, con una forbice di prezzi che varia dai 15.500 euro fino ai 22.500 del top di gamma. Andrà a concorrere nell'affollatissimo segmento B che, nel nostro Paese, nei primi sei mesi dell'anno ha rappresentato il 44% delle immatricolazioni con la carrozzeria suv che ha pesato per un terzo del totale (ben 174mila circa su un totale di 600mila unità). Una sfida difficile ma non impossibile per il piccolo suv che potrebbe riuscire a 'sfruttare' la scia del successo di C3, che con oltre 26mila unità vendute dal lancio ad oggi, ha consentito all'Italia di posizionarsi al secondo posto nella top ten dei mercati. L'approccio stilistico della nuova C3 Aircross è 'people minded' e si ispira alle aspettative dei clienti che amano distinguersi: i designer hanno previsto un'ampia possibilità di customizzazione della vettura con ben 85 combinazioni differenti, a partire dagli otto colori della carrozzeria, le tre tinte del tetto e quattro pack colour differenti per gli interni. Un'auto, insomma, tailor made che fa del comfort e della luminosità di bordo (grazie al tetto panoramico opzionale) i suoi fiori all'occhiello, ma non solo. A bordo, grazie alle dimensioni generose (l'auto è lunga 4,15 metri ed è larga 1,76 per un'altezza di 1,64 ed un passo di ben 2,60) che non penalizzano comunque la compattezza, l'abitacolo è spazioso e versatile. La modularità invece è da 'top player': abbattendo la fila posteriore, il volume di carico del bagagliaio passa dai 410 litri ai 520. Ripiegando poi il sedile del passeggero anteriore, che può diventare un tavolino, è possibile caricare a bordo oggetti per una lunghezza massima di 2,40 metri. In pieno stile Citroen l'attenzione è rivolta anche ai sistemi di assistenza alla guida: a bordo sono disponibili 12 differenti dispositivi Adas. Tra questi la funzione keyless, il sistema head up display, la telecamera posteriore, il park assist, il safety brake, l'avviso di superamento della carreggiata ed il riconoscimento dei limiti di velocità. Ma la tecnologia di bordo passa anche per la connessione con la possibilità di ricarica wireless del cellulare e compatibilità con Android Auto, Apple CarPlay e Mirror link. Quattro motori benzina disponibili - PureTech 82, 110 S&S (anche con cambio automatico) e 130 S&S e due diesel BlueHDi (100 e 120 S&S) per questo suv compatto che è disponibile negli allestimenti Live, Feel e Shine. Esteticamente a prima vista, nuova C3 Aircross ripropone tutti i canoni estetici tipici di un'auto del Double Chevron con la firma luminosa anteriore e posteriore in primo piano.

L'altezza dal suolo aumentata di 20 mm e la posizione di guida rialzata sottolineano tutto il carattere robusto e possente di un suv dalla personalità originale, grazie agli inserti colorati. Disponibile, infine, opzionalmente la terza fila di finestrini con effetto veneziana a tutela della privacy.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA