Ammiraglia Maserati Quattroporte sotto i riflettori a Parigi

Nuove versioni con gli allestimenti GranLusso e GranSport

Redazione ANSA

PARIGI - Al Mondiale de l'Automobile di Parigi Maserati espone la gamma delle proprie berline con gli aggiornamenti del Model Year 2017: accanto alla nuova Ghibli, presentata alla stampa a Monte Carlo la scorsa settimana, spicca anche l'ammiraglia Quattroporte che evidenzia anche novità nei contenuti stilistici esterni. Cambia la linea dei paraurti, con profilo all'anteriore ed estrattore al posteriore entrambi in colore nero opaco. La griglia anteriore, più rastremata e imponente, introduce nuovi elementi verticali cromati in contrasto con la profondità e i volumi creati dell'effetto 'a muso di squalo'. All'interno della griglia, tra calandra e radiatore è stato inserito un 'Air Shutter' a gestione elettronica che consente una regolazione ottimale del flusso d'aria e insieme alle altre modifiche al corpo vettura (come il fondo piatto) migliora del 10% il Cx. Gli interni di Quattroporte sono stati rivisti per esaltare la purezza dell'ambiente e offrire, contemporaneamente, la migliore ergonomia per i comandi. Nella ridisegnata parte centrale della plancia è ora collocato un display capacitivo alta risoluzione da 8,4 pollici multi-touch. Nel tunnel spicca invece il nuovo doppio selettore rotante per la regolazione del volume e dei controlli del sistema infotelematico (con mirroring per Apple CarPlay e Android) oltre al comodo coperchio scorrevole e al nuovo vano porta-telefono. Tutte le versioni di Quattroporte sono ora dotate di sensore della qualità dell'aria, che impedisce l'ingresso di aria inquinata e gas tossici nell'abitacolo e migliora notevolmente il confort di bordo.

Quattroporte è disponibile, a richiesta, con un nuovo pacchetto di sistemi avanzati di assistenza alla guida (ADAS), che comprende Adaptive Cruise Control con Stop&Go, Lane Departure Warning, Forward Collision Warning con Advanced Brake Assist e Automated Emergency Braking. In combinazione con il pacchetto dei sistemi di assistenza alla guida è disponibile a richiesta la nuova telecamera Surround View supplementare. Le due versioni esclusive GranLusso e GranSport sono disponibili con sovrapprezzo per tutte le Quattroporte con motore V6 mentre per la variante top di gamma con V8 Twin Turbo, questi allestimenti sono offerti di serie. La GranLusso reinterpreta il concetto di esclusività enfatizzando i dettagli esterni - con una griglia specifica e altri elementi esclusivi - e innalzando anche la ricercatezza dell'abitacolo con gli interni in seta firmati Ermenegildo Zegna. A questo si aggiungono la finitura in Radica a poro aperto (per plancia, tunnel, portiere e volante) e altre dotazioni come pedaliera a regolazione elettrica, tendina parasole elettrica al lunotto, climatizzazione quadrizona, sedili posteriori riscaldabili e sistema Keyless Entry esteso alle porte posteriori. Nella GranSport calandra e prese d'aria laterali sono specifiche per migliora il raffreddamento e danno all'auto un'estetica più aggressiva. Oltre all'estrattore con finitura Black Piano spiccano i cerchi Titano da 21 pollici, i paraurti con finitura in colore nero lucido e le pinze freno in colore rosso. A richiesta, la calandra della versione GranSport è ordinabile con finitura colore nero lucido.Gli interni della GranSport si distinguono per le linee scolpite dei sedili sportivi e per il volante con inserti estesi in fibra di carbonio o rivestito in tutta pelle. A livello meccanico spiccano ilunovo freno di stazionamento elettronico, la maggiore velocità massima - 310 km/h - con il motore a benzina V8 3.8 e di 286 km/h con il V6 3.0 delle versioni S e S Q4. Migliorate anche le prestazioni con il diesel V6 3.0 litri : 252 km/h per il 275 Cv e 242 km/h per il 250 Cv.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA