Renault svela a Pechino Nuovo Koleos, suv globale segmento D

Look 'importante' e grande abitabilità,in Italia ad inizio 2017

Redazione ANSA

ROMA - Renault ha scelto il Salone di Pechino, che si aperto ieri alla stampa, per svelare in anteprima mondiale il suo nuovo suv 'globale' di segmento D, battezzato Koleos, ma completamente diverso rispetto al modello già conosciuto anche in Italia sia sul piano del design, che delle tecnologie. Ideato e progettato per rispondere alle aspettative dei clienti dei cinque continenti, Nuovo Koleos ha chiare ambizioni mondiali, visto che sarà commercializzato già dalla prossima estate in Australia, Turchia, nei Paesi del Golfo e in alcuni mercati dell'America Latina. Debutterà poi in Cina alla fine del 2016 e quindi in Russia e in Europa (Italia compresa) all'inizio del 2017, con l'evidente finalità di conquistare e presidiare globalmente un segmento - quello dei suv di dimensioni medio-grandi - che è in forte crescita in tutto il mondo. Verrà prodotto a Busan in Corea del Sud per tutti i mercati ad esclusione della Cina, che sfrutterà la linea di fabbricazione a Wuhan.

Ispirato nel design alla berlina Talisman, Nuovo Koleos va dunque a completare l'offensiva di Renault nell'alto di gamma affiancando così anche il crossover Espace, la berlina Talisman e la wagon Talisman Sporter. Realizzato partendo dalla collaudata piattaforma CMF-C/D dell'Alleanza Renault Nissan (la stessa di Espace, Talisman, Kadjar per Renault e di X-Trail e Qashqai per Nissan) Nuovo Koleos propone una lunghezza totale di 4.670 mm ed un passo di 2.710 mm, che è uno dei più lunghi della categoria ed è all'origine di un'abitabilità record anche per chi siede ai posti posteriore. Lo spazio per i passeggeri è completato da un ampio vano bagagli modulabile con capacità compresa tra 542 e 1.690 litri e funzionalità Easy Break per ripiegare con un solo gesto il divano posteriore. Il look è elegante, dinamico e 'importante' al tempo stesso, con alcuni elementi stilistici - come il frontale ispirato alla Talisman e i gruppi ottici posteriori allungati - che accrescono la larghezza percepita del veicolo (quella reale è di 1.840 mm) e sottolineano l'appartenenza al mondo Renault. Di spicco gli inserti cromati nella parte inferiore del paraurti posteriore che 'disegnano' il doppio terminale di scarico. Nuovo Koleos utilizzerà motori e organi meccanici forniti anch'essi forniti dall'Alleanza: in funzione dei mercati, saranno proposte due motorizzazioni benzina e due a gasolio, con potenze comprese tra 130 e 175 Cv associate a cambio manuale sei rapporti o ad una trasmissione automatica X-Tronic. Verrà offerto in versione a trazione integrale - con la collaudata tecnologia All Mode 4x4-i molto efficace ed estremamente semplice da utilizzare - ed anche con due sole ruote motrici.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA