A Detroit Audi h-Tron Concept, eco-crossover a idrogeno

Debutta accanto a A4 Allroad Quattro

Redazione ANSA ROMA

ROMA - Idrogeno e trazione integrale elettrica sono le 'armi' svelate a Detroit da Audi per sfidare i rivali e i legislatori immaginando già oggi quella che potrà essere l'auto con i Quattro Anelli di domani. Ispirata al prototipo di suv 100% elettrico e-Tron presentato al Salone di Francoforte del 2015, la nuova Audi h-tron quattro concept promette - senza sconvolgimenti estestici una vera 'rivoluzione' sotto all'elegante vestito da crossover: inquinamento alla ruota pari a zero, grande autonomia, brevi tempi di rifornimento, prestazioni sportive su strada. In questo prototipo, spiega l'azienda, i materiali più leggeri hanno consentito una riduzione del peso e un miglioramento della potenza, della prontezza di risposta, della durata utile e del rendimento che è superiore al 60% rispetto a qualunque motore a combustione.

L'auto, che è basata sul pianale modulare longitudinale di seconda generazione (MLB evo), funziona con una cella a combustibile composta da 330 elementi che erogano l'energia necessaria al funzionamento elettrico. Dispone di tre serbatoi dell'idrogeno montati sotto alla zona passeggeri e sotto al bagagliaio, senza tuttavia limitare lo spazio dell'abitacolo.

Questi contenitori accumulano l'idrogeno ad una pressione di 700 bar in quantità sufficiente a consentire fino a 600 chilometri di autonomia. Ciascun serbatoio presenta una struttura a più strati: quello interno in poliammide a tenuta di gas viene avvolto da materiale sintetico rinforzato con fibra di carbonio (CFK) e da materiale sintetico rinforzato con fibra di vetro (GFK). Il rifornimento completo dura circa quattro minuti, come nel caso di una vettura con motore a combustione.

La cella a combustibile della Audi h-tron quattro eroga una potenza che arriva a 150 Cv, a cui si puà aggiungere un boost supplementare temporaneo di 136 Cv erogato dalla corrente immagazzinata dalla batteria. Grazie a una coppia di sistema di 550 Nm, l'Audi h-tron quattro accelera in meno di 7 secondi da 0 a 100 km/h e raggiunge una velocità massima limitata a 200 km/h.

La corrente proveniente dalla cella a combustibile e dalla batteria ad alta tensione alimenta due motori elettrici: uno da 90 kW si trova sull'assale anteriore ed eroga 90 kW, l'altro da 140 kW su quello posteriore. Grazie a questo schema l'auto propone una trazione integrale 'quattro' completamente elettrificata. Una gestione intelligente coordina l'interazione dei motori a seconda delle situazioni, privilegiando il parametro dell'efficienza. È finalizzato all'efficienza anche l'impiego di una pompa di calore per la climatizzazione dell'abitacolo e di un grande tetto solare, che genera fino a 320 Watt di potenza e consente un'autonomia supplementare di 1.000 km l'anno.

A Detroit Audi ha portato anche una nuova variante dei suoi attuali modelli 'tradizionali', la A4 Allroad Quattro che va ad affiancare la gamma della nuova generazione A4, al debutto negli Usa. Prevista anche per il mercato europeo - dove verrà commercializzata dalla prossima estate - la A4 Allroad Quattro propone numerose motorizzazioni TFSI e TDI con livelli di potenza compresi tra 150 e 272 Cv (fino a 27 Cv in più rispetto al modello precedente) che hanno permesso di ridurre le emissioni di CO2, nel caso della versione 2.0 TDI 190 Cv, fino a 21 g/km in meno.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA