AsConAuto, Guidi alla presidenza per il triennio 2019-2021

La conferma dei consorzi, squadra dirigente sale a 12

Redazione ANSA ROMA

AsConAuto, Associazione Nazionale Consorzi Concessionari Auto, riconferma per il triennio 2019-2021 Fabrizio Guidi in qualità di presidente.

Confermata anche la leadership attuale e rafforzata la squadra dirigente che sale così a 12 partecipanti.

I ventidue consorzi -formati da 922 concessionari- aderenti ad AsConAuto sono organizzati su base territoriale in 83 province e in 16 Regioni. Obiettivo degli imprenditori fondatori: creare una gestione delle vendite di ricambi originali, efficace ed efficiente, realizzata tramite un processo di ottimizzazione delle risorse e un innovativo servizio di distribuzione a officine e carrozzerie indipendenti. Oggi, a oltre 18 anni dalla fondazione dell'Associazione e con la partecipazione di oltre il 60 per cento delle concessionarie operative in Italia, la rete associativa si è assicurata una reputazione da protagonista del settore automotive domestico. La distribuzione di ricambi originali per un valore netto, ad oggi, superiore ai 5 miliardi di euro porta una concreta testimonianza della efficacia riconosciuta dal mercato al progetto associativo. Un altro dato proviene dalla rete incassi, ideata e portata a regime dall'Associazione, ormai in grado di assicurare una soglia d'insolvenza nella riscossione delle fatture che si approssima allo zero.

La riconferma dell'attuale gruppo dirigente associativo per il triennio 2019-2021 è un risultato che sottolinea la compattezza della squadra al comando del sistema AsConAuto, ma le turbolenze attuali del mercato e le numerose sfide da affrontare hanno consigliato un potenziamento nel gruppo che è alla guida. Oltre alla conferma della presidenza affidata a Guidi, l'Assemblea ha eletto Roberto Scarabel vicepresidente vicario e Giorgio Boiani vicepresidente.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA