Nissan, lascia il manager italiano Daniele Schillaci

Ricopriva il ruolo di vice presidente esecutivo in Giappone

Redazione ANSA TOKYO

ùContinua il rimpasto dei vertici alla Nissan, conseguenza della vicenda legale legata all'ex presidente del gruppo auto, Carlos Ghosn. Il manager italiano Daniele Schillaci - che ricopriva il ruolo di vice presidente esecutivo in Giappone - ed era stato assunto dallo stesso Ghosn, nel 2015, dopo un trascorso alla Toyota, ha annunciato che lascerà l'azienda "per nuove opportunità nel continente europeo, più vicine al suo paese natale".

Schillaci era anche responsabile della divisione dei veicoli elettrici in Asia e Oceania, e si aggiunge a una lunga lista di dirigenti considerati 'vicini' a Ghosn, che hanno troncato i rapporti con l'azienda, mentre va avanti l'inchiesta giudiziaria che vede l'ex tycoon 65enne incriminato per una serie di illeciti finanziari e abuso di fiducia aggravata. Tra i top manager che hanno comunicato le proprie dimissioni in tempi recenti, il direttore operativo in Cina, Jose Munoz, lo scorso gennaio, e Arun Bajai numero uno delle Risorse umane della casa nipponica, in marzo. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: