Post-it

Auto: Anfia, per componentistica 2016 in crescita

A Torino assemblea aziende settore, prospettive positive

Redazione ANSA

TORINO - Per la componentistica auto italiana il 2016 si è chiuso con "una lieve crescita" del fatturato rispetto ai 39 miliardi del 2015, mentre l'export sale a 19,97 miliardi (+0,3%) e il saldo della bilancia è di 5,5 miliardi (-5,7%). Per il 2017 le prospettive restano positive. I dati del settore sono stati illustrati da Giuseppe Barile, presidente del Gruppo Componenti Anfia, che ha aperto l'assemblea presso il grattacielo di Intesa Sanpaolo a Torino.

"Per il 2017 - ha spiegato Barile - prevediamo un andamento positivo del fatturato anche considerando che per il 2017 e il 2018 le previsioni sull'andamento del mercato italiano sono buone e presumibilmente anche la produzione di autoveicoli in Italia manterrà un trend moderatamente crescente". Barile ha sottolineato l'importanza dell'internazionalizzazione per il comparto, con le nuove opportunità offerte da alcuni Paesi come il Nord Africa e il Marocco ma anche l'Iran.

Sul fronte dell'innovazione il Gruppo Componenti Anfia ha creato gruppi di lavoro dedicati al tema Industria 4.0: entro il 15 maggio ci sanno due incontri (uno al Nord e l'altro al Centro-Sud) per dare indicazioni alle aziende sulle procedure e sulle attività necessarie per accedere ai benefici fiscali.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA