Roma, stop permanente a diesel Euro 3 in anello ferroviario

Scattato il 1 novembre, oggi primo giorno applicazione norma

Redazione ANSA ROMA

Da oggi i veicoli diesel Euro 3 non potranno più circolare all'interno dell'anello ferroviario di Roma. La normativa, entrata ufficialmente in vigore il primo novembre scorso, vieta la circolazione dal lunedì al venerdì dalle 00.00 alle 24.00, ad eccezione dei festivi infrasettimanali. Oggi, dunque, è il primo giorno reale di stop.

"La misura - si legge sul sito del Comune di Roma - punta a contenere l'inquinamento atmosferico e a salvaguardare la salute dei romani, in ottemperanza alle normative anti-smog". Escluse dal divieto alcune categorie di veicoli (contrassegno invalidi, emergenza e soccorso ecc.). Per i mezzi che trasportano merci ci sarà un periodo transitorio (1.11.2019 - 31.3.2020), durante il quale il divieto per i diesel Euro 3 sarà in vigore dal lunedì al venerdì, ad eccezione dei festivi infrasettimanali, in due fasce orarie: 7.30-10.30 e 16.30-20.30. Restano confermati fino al 31 ottobre 2020 (nell'intero arco delle ventiquattr'ore, dal lunedì al venerdì esclusi festivi infrasettimanali) i provvedimenti di limitazione della circolazione dei veicoli più inquinanti nella Ztl Fascia Verde (autoveicoli alimentati a benzina pre-Euro 1 ed Euro 1; autoveicoli diesel pre-Euro 1, Euro 1 ed Euro 2) e nella Ztl Anello Ferroviario (autoveicoli Euro 2 benzina e ciclomotori e motoveicoli Euro 1 a due-tre-quattro ruote con motore a 2 e 4 tempi).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA