Rc auto: entro un anno norme governo su obbligo scatola nera

Emendamento al ddl Concorrenza, verso fine esame in Commissione

Redazione ANSA

ROMA - Entro un anno dall'entrata in vigore del ddl Concorrenza, il governo è delegato ad adottare, uno o più decreti legislativi, per prevedere l'obbligo di installazione sui mezzi di trasporto della 'scatola nera', prima sui mezzi pubblici e poi anche su quelli privati "senza maggiori oneri per i cittadini".Lo prevede un emendamento al ddl Concorrenza approvato in commissione Industria del Senato, come riferisce uno dei due relatori, Luigi Marino (Pd). L'esame del provvedimento è ricominciato oggi.Si punta al termine entro domattina.

Secondo quanto si legge nel testo dell'emendamento al ddl Concorrenza approvato dalla commissione Industria del Senato, con i decreti legislativi che puntano a "stabilire la progressiva estensione dell'utilizzo dei dispositivi elettronici" (appunto le 'scatole nere' ndr) il governo dovrà "definire le informazioni rilevabili dai dispositivi" e "disciplinare la loro portabilità, l'interoperabilità, il trattamento dei dati, le caratteristiche tecniche, i servizi a cui si può accedere, le modalità e i contenuti dei trasferimenti di informazioni e della raccolta e gestione dei dati, il coinvolgimento del cittadino attraverso l'introduzione di forme di dibattito pubblico".

Inoltre, l'emendamento specifica che dovranno essere individuate "le modalità per garantire una efficace ed effettiva tutela della privacy, mantenendo in capo ai cittadini la scelta di comunicare i dati sensibili per i servizi opzionali". Gli schemi dei decreti legislativi, saranno adottati su proposta del Presidente del Consiglio dei Ministri, di concerto con il ministero delle Infrastrutture e trasporti, sentiti l'Ivass e previo parere del Garante per la Privacy.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA