Jaguar-Land Rover taglia altri 500 posti in Gb

Nuovo colpo sull'industria su sfondo incertezze globali e Brexit

Redazione ANSA LONDRA

Nuovo taglio di posti di lavoro nel settore automobilistico britannico: Jaguar Land Rover, storico marchio made in Uk da tempo controllato dal colosso indiano Tata, ha annunciato oggi l'esubero di 500 dipendenti nell'impianto di Halewood, vicino a Liverpool, nel nord-ovest dell'Inghilterra dove attualmente sono impiegate 4000 persone.
    Il gruppo ha motivato la decisione con la necessità di ottimizzare le proprie attività per far fronte alla concorrenza e alle sfide del mercato, negando stime di cali di vendite. Si tratta comunque del secondo taglio di personale annunciato in meno di un anno sullo sfondo dei contraccolpi causati al settore automobilistico dalle nuove regole restrittive europee sul diesel e da fenomeni globali come quelli relativi all'economia cinese, oltre che da questioni più squisitamente nazionali riconducibili nel Regno alle incognite del futuro post Brexit.
    Il sindacato Unite ha denunciato la mossa come "un altro duro colpo all'industria dell'automobile" nel Paese, già colpita dal parziale disimpegno di giganti come Ford o Honda.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie