Cnh Industrial: la fabbrica di Torino diventa un centro logistico 4.0

Azienda investe 20mln, 110 esuberi saranno ricollocati

Redazione ANSA TORINO

Lo stabilimento Case di Cnh Industrial di San Mauro Torinese, dove oggi lavorano 370 persone per fabbricare macchine per le costruzioni, cesserà la produzione entro aprile 2020 e si trasformerà in un polo logistico 4.0. L'azienda investirà per la riconversione 20 milioni di euro assicurando il riassorbimento di oltre due terzi di lavoratori. Gli esuberi sono circa 110 che verranno gestiti offrendo opportunità di ricollocazione interna o esterna. Lo ha comunicato Cnh Industrial ai sindacati. 

Cnh Industrial: stop produzione anche Pregnana Milanese
Il responsabile delle relazioni industriali di Cnh industrial, Vincenzo Retus, ha spiegato ai sindacati che, nel quadro della riorganizzazione di Fpt Industrial, cesserà anche la produzione dello stabilimento di Pregnana Milanese a giugno 2020. Coinvolti circa 150 lavoratori. A San Mauro l'azienda ricorrerà a 15 mesi di cassa integrazione per gestire la riconversione del sito. Cnh Industrial avvierà la produzione di un motore leggero per macchine agricole a Foggia, originariamente prevista fuori dall'Europa.

Cnh Industrial: sono 330 gli esuberi tra Torino e Milano
Gli esuberi previsti dal piano di riorganizzazione, illustrato da Cnh Industrial ai sindacati a Torino, sono 330. Sono così distribuiti: - 110 a San Mauro Torinese dove cesserà la produzione entro aprile 2020 delle macchine per le costruzioni. Oggi i lavoratori di questo stabilimento dedicati alla produzione sono 370, dei quali 260 resteranno nel polo logistico 4.0 in cui sarà riconvertito il sito. Nell'hub torinese confluiranno anche le attività del magazzino di Piacenza che ha 70 dipendenti, ma saranno tutti ricollocati nel limitrofo stabilimento Astra veicoli industriali; - 220 a Pregnana Milanese: di questi 150 sono addetti alla produzione di motori marini e generatori di potenza, che cesserà a giugno 2020. Gli altri 70 lavorano al magazzino che chiuderà nel luglio 2021 con l'entrata in funzione del polo di San Mauro. Per la gestione degli esuberi dello stabilimento torinese sono previsti 15 mesi di cassa integrazione straordinaria. L'azienda ha dichiarato il proprio impegno a far sì che siano tutti ricollocati in attività interne o esterne. Oggi Cnh Industrial ha in Italia 17.500 dipendenti.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA