Volvo collaborerà con Huawei per nuova piattaforma servizi

Offrirà parcheggio, rifornimenti e infotainment ma solo in Cina

Redazione ANSA

Volvo Cars e il colosso Huawei hanno annunciato, in occasione del Salone Auto Shanghai 2019, l'avvio di una partnership strategica incentrata sulla creazione di una piattaforma di servizio aperta e di un ecosistema per l'industria automobilistica. Nell'ambito di questa cooperazione, che riguarderà solo le auto vendute in Cina continentale, Volvo Cars collaborerà con il gruppo fornitore globale di infrastrutture ICT e di dispositivi intelligenti per sviluppare servizi applicativi in-car personalizzati in base alle esigenze e ai gusti dei consumatori cinesi, coprendo funzioni come parcheggio, rifornimento di carburante e intrattenimento.

Inoltre Volvo integrerà Huawei App Store - la piattaforma di distribuzione di applicazioni Android sviluppata da Huawei - all'interno del suo sistema interattivo intelligente di prossima generazione. Con questo accordo Volvo prosegue nello sviluppo dei servizi legati alla connettività stringendo partnership strategiche con terze parti. Prima della collaborazione con Huawei, Volvo Cars si era già unita a Google nell'area di IoV (Internet of Vehicles) nel 2017.

In questo caso il costruttore sino-svedese di automobili aveva annunciato il progetto relativo allo sviluppo della prossima generazione dei suoi sistemi di infotainment e connettività in-car basata su Android, offrendo così accesso a una vasta gamma di App e servizi. Questa cooperazione tra Volvo e Google ha portato nel maggio 2018 all'avvio di un progetto per incorporare l'Assistente Google controllato vocalmente, Google Play Store, Google Maps e altri servizi Google nel sistema di infotainment Sensus di prossima generazione di Volvo, basato su Google Android.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: