Al via produzione Aston Martin DB4 GT Zagato Continuation

Primo esemplare di 19 realizzato a mano dalla divisione Heritage

Redazione ANSA ROMA

Nello stabilimento Aston Martin Works di Newport Pagnell, divisione Heritage della Casa britannica, è cominciata la produzione della DB4 GT Zagato Continuation. La replica dell'iconico modello degli anni Sessanta sarà realizzato in 19 esemplari, già tutti venduti in "parure" con la nuova DBS GT Zagato, alla ragguardevole cifra di 6 milioni di sterline più tasse, al cambio circa 6,95 milioni di euro. Prodotta interamente a mano ma con tecniche moderne, la Continuation rende omaggio all'iconico gioiello d'epoca nel centenario della carrozzeria milanese che lo creò. L'impianto del Buckinghamshire, normalmente destinato al restauro degli esemplari storici del Costruttore, sfrutterà le abilità dei propri artigiani per abbinare soluzioni di progettazione digitali a tecniche risalenti a sessant'anni fa. Con pannelli carrozzeria in alluminio, applicati su una struttura con elementi tubolari leggeri, la 'nuova' DB4 GT Zagato è equipaggiata con un sei cilindri in linea con due valvole per cilindro da 380 Cv, prevede la trasmissione sulle ruote posteriori, un differenziale a slittamento limitato e un cambio manuale a quattro rapporti, per "un'esperienza di guida - promettono da Oltremanica - autentica e indimenticabile".

I primi esemplari saranno consegnati alla facoltosa clientela a partire dal terzo trimestre di quest'anno. Quest'iniziativa segue il successo del 2017 della produzione di 25 DB4 GT Continuation e precede l'arrivo sul mercato della DB5 Goldfinger Edition, previsto per il 2020.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA