Audi Q8 Sport, futura mild hybrid per scattare e risparmiare

Super suv chs sfrutta anche vantaggi del compressore elettrico

Redazione ANSA

GINEVRA - Audi giocherà nei prossimi anni una nuova 'carta' sul competitivo tavolo verde del mercato mondiale dei suv: la famiglia Q8, posizionata al top della gamma. La conferma arriva dal Salone di Ginevra, dove la Casa dei Quattro Anelli ha presentato una versione aggiornata del Q8 concept che era stato svelato al NAIAS di Detroit nello scorso gennaio. Il nuovo Q8 sport anticipa i futuri trend che i progettisti e designer Audi seguiranno per realizzare i suv di domani, sia a livello di look che di contenuti tecnologici.

"Il sistema propulsivo dell'Audi Q8 sport concept - ha detto Rupert Stadler, presidente del consiglio di amministrazione di Audi AG - rappresenta un passo importante verso l'ottimizzazione dell'efficienza e della ecocompatibilità applicate alla produzione su larga scala. La tecnologia mild hybrid abbinata al motore TFSI fissa nuovi standard di riferimento per quanto riguarda l'accoppiata motori elettrici e motori a combustione, che sarà adottata in futuro su molti modelli Audi".

Una novità a livello mondiale presente nel Q8 Sport è infatti rappresentata dal biturbo sei cilindri 3.0 TFSI con sistema mildhybrid e compressore supplementare a comando elettrico.

Dalla combinazione di questi elementi risultano disponibili ben 476 Cv e 700 Nm di coppia, valori di assoluto rilievo che permettono uno scatto da 0 a 100 km/ h in appena 4,7 secondi e una velocità massima di 275 km/h, ma con un impatto sui consumi e sulle emissioni decisamente contenuto.

Audi ribadisce, al riguardo, che rispetto a un modello equipaggiato con motore a 6 cilindri TSFI tradizionale senza sistema mHEV, il Q8 sport concept - che pure dispone di 27 Cv in più - consuma circa un litro in meno ogni 100 km, con conseguente riduzione delle emissioni di CO2 pari a circa 25 g/km. Il sistema mild hybrid permette il recupero dell'energia attraverso al motorino di avviamento/alternatore, posizionato tra l'albero motore e il cambio, che all'occorrenza funziona anche come motore elettrico supplementare.

La rete di bordo a 48 Volt fornisce l'alimentazione necessaria. La batteria agli ioni di litio da 0,9 kWh, collocata nella parte posteriore sotto il vano bagagli, consente di proseguire la marcia a basse velocità in presenza di traffico stop&go con il motore a combustione spento nonché di effettuare manovre e parcheggi in modalità totalmente elettrica. In fase di frenata, l'efficiente sistema di recupero dell'energia provvede a ricaricare rapidamente la batteria mediante il motorino di avviamento/alternatore da 20 kW, facendo sì che la spinta elettrica sia sempre disponibile per essere nuovamente utilizzata.

Il compressore a comando elettrico (EAV), oltre a fornire la pressione di aspirazione necessaria al motore a 6 cilindri da tre litri, in aggiunta ai due turbocompressori dei gas di scarico, assicura al Q8 sport concept un'ulteriore dose di potenza. L'EAV interviene a supporto dei turbocompressori quando questi ultimi non dispongono di un regime di giri sufficiente per garantire un'immediata generazione della potenza. In tal modo il motore benzina V6 può effettuare accelerazioni immediate, finora prerogativa dei motori ad accensione spontanea, come i Diesel, o dei motori elettrici.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA