Viaggi di Natale, costano meno se si guida un'Arona TGI

2.611 km con il suv a metano di Seat spendendo solo 120 euro

Redazione ANSA ROMA

Le vacanze di Natale sono spesso l'occasione per mettersi in auto ed esplorare zone dell'Europa che sono tradizionalmente mete turistiche in questo periodo, come i mercatini in Svizzera, o luoghi di relax per pattinare sul ghiaccio, vivere una esperienza nelle piscine termali calde o gustare specialità gastronomiche. E' quanto hanno fatto i reporter della Casa automobilistica spagnola Seat che hanno però optato per una soluzione ecologica e molto interessante dal punto di vista dei costi, mettendosi in viaggio attraverso quattro Paesi d'Europa a bodo di una Arona TGI 1.0 90 Cv FR alimentata a metano. Una 'galoppata' di 2.611 chilometri da Barcellona in Spagna a Colmar in Francia, per poi proseguire verso Zurigo in Svizzera, La Morra in provincia di Cuneo e di nuovo in Francia a Les Bains de Saint Thomas. Infine tappa di rientro a Barcellona con 2.611 km in più sul totalizzatore del suv Arona TGI 1.0 90 Cv FR e un consumo medio di 4 kg ogni 100 km. Per i rifornimenti effettuati in questo insolito viaggio natalizio, sono stati spesi 120,12 euro che, sulla base dei prezzi medi alla pompa della super, rappresentano un risparmio di 124,82 euro. Ma l'aspetto più interessante - sottolineano alla Seat - sono state le basse emissioni, che sono inferiori del 25% rispetto all'analoga versione a benzina. Ciò significa che nella 'galoppata' attraverso i quattro Paesi europei si è evitato di immettere nell'atmosfera ben 52.220 grammi (52,22 kg) di CO2. Il viaggio è iniziato a Barcellona con il serbatoio pieno spendendo meno di 16 euro e un'autonomia a gas di 340 chilometri. La destinazione, Colmar, la città dell'Alsazia francese una grande tradizione natalizia. Dall'ultima settimana di novembre fino alla fine dell'anno le loro tipiche case a graticcio, già accattivanti, si trasformano con le loro luci e le impressionanti decorazioni natalizie. Tra i suoi cinque piccoli mercati, un gioiello: la pista di pattinaggio. È una delle attività più richieste da visitatori e gente del posto. La spesa complessiva pe il metano è stata di 48,07 euro. La tappa si copre utilizzando poco più di un terzo del serbatoio del gas. La città svizzera ha diverse fiere, tra cui il più grande mercatino di Natale coperto in Europa e dominato da un albero di 15 metri con 5.000 ornamenti di vetro. La successiva destinazione dell'Arona TGI è a 438 chilometri di distanza, in Italia. Si attraversano le Alpi su strade innevate per raggiungere La Morra, la celebre località delle Langhe circondata da vigneti e meta di tanti viaggi gastronomici, che si raggiunge con qualcosa di più di un serbatoio di metano. E il risparmio rispetto alla benzina (20,94 euro) compensa così l'irrinunciabile spesa per una 'grattata' di tartufo bianco. Il viaggio riparte in direzione della Spagna con l'ultima tappa - a Les Bains de Saint Thomas nei Pirenei francesi - che si trova a 191 km da Barcellona.

A 1.150 metri di altezza e alla fine di una stradina di montagna si trovano le terme di San Tommaso: la temperatura esterna è di 5 gradi ma le sue acque sulfuree sono ben più calde, 37 gradi, quindi ideali per un tuffo nella piscina con azione curativa e decontratturante. Un luogo perfetto per concludere un emozionante viaggio a 'tutto gas'. Compreso il ritorno a Barcellona, l'Arona TGI ha percorso più di 2.600 chilometri su strade e autostrade europee. Durante il viaggio, è stato rifornito in 8 distributori dei quasi 3.700 che possiamo trovare in Europa.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA