Auto: Anfia, boom di vetture green, +59% a settembre

In calo vendite alto di gamma e superutilitarie

Redazione ANSA TORINO

Boom di auto ad alimentazione alternativa a settembre 2019 in Italia: +59% rispetto allo stesso mese del 2018 e 19% di quota, la più alta da gennaio 2015 con l'1,5% di auto a zero o a bassissime emissioni (complessivamente 2.049 unità). Lo rileva il Focus Anfia sul mercato italiano.
    Continuano a calare le immatricolazioni di auto diesel, -13% con il 36% di quota, mentre le vendite di auto a benzina raggiungono il 45%, grazie ad una crescita dei volumi del 30%.
    All'aumento delle vendite di auto elettriche hanno contribuito gli incentivi, in vigore dal 1 marzo 2019, che premiano le autovetture con emissioni fino a 70 g/km di CO2, in pratica le auto elettriche e ibride plug-in (con un prezzo di acquisto fino a 50mila euro, Iva esclusa). Crescita a tripla cifra sia per le vetture puro elettrico (+156%), sia per le ibride ricaricabili (+140%).
    Nel mix di mercato hanno segno negativo le autovetture "alto di gamma" (-2,3%) e le superutilitarie. Sono in crescita, invece, le immatricolazioni delle utilitarie (+3%), medie inferiori (+37%), medie (+15%), suv (+26%) e monovolumi (+11%).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA