Flixbus pronta a test europei con pullman a idrogeno

Flotta di 30 mezzi, autonomia di 500 km per pieno

Redazione ANSA ROMA

La compagnia europea di trasporto passeggeri Flixbus si prepara ad avviare la sperimentazione su alcune tratte continentali di linea di pullman fuel cell a idrogeno che dagli scarichi emettono vapor acqueo. Per i test, la società che è operativa in 30 Paesi, utilizzerà una flotta di 30 veicoli prodotti dalla tedesca Freudenberg Sealing Technologies, accreditati ciascuno di un'autonomia di circa 500 chilometri per pieno di idrogeno.

Gli autobus a celle a combustibile avranno, assicurano dall'azienda, indicatori di performance quali potenza e accelerazione in linea con gli standard attuali del trasporto in autobus a lunga distanza. Quest'iniziativa segue di un solo anno l'introduzione da parte della realtà di Monaco di Baviera di e-Bus sulla lunga percorrenza in Francia e in Germania.

Sensibile alle tematiche ambientali, FlixBus consente ai passeggeri di viaggiare a impatto zero, compensando le emissioni di anidride carbonica della propria corsa attraverso una donazione all'atto della prenotazione. Tale contributo viene devoluto ad Atmosfair, ONG impegnata nella realizzazione di progetti di protezione ambientale certificati a livello internazionale.

André Schwämmlein, fondatore e amministratore delegato di FlixMobility, gruppo di riferimento di Flixbus, sottolinea come la società disponga già "di una flotta estremamente green, e la scelta di viaggiare in autobus anziché con la propria auto consente di risparmiare circa l'80% delle emissioni di CO2.

Ciononostante, continuiamo a lavorare per rendere il nostro servizio sempre più sostenibile. Abbiamo già introdotto con successo i primi autobus elettrici sulla lunga percorrenza: ora, attraverso la collaborazione con Freudenberg Sealing Technologies per lanciare i primi autobus a idrogeno, vogliamo contribuire a un ulteriore svolta nella storia della mobilità".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA