Consegne eco con il van elettrico VW e-Crafter

Portata utile di 1,72 t, sino a 173 km di autonomia

Redazione ANSA

ROMA - Semaforo verde dalla filiale italiana di Volkswagen Veicoli Commerciali per la commercializzazione nel nostro Paese dell'e-Crafter, variante elettrica del noto commerciale tedesco, da poco presentato nella sua seconda generazione. Studiato per soddisfare le consegne a breve e medio raggio, in particolare quelle urbane, cosiddette dell'ultimo miglio, questo mezzo a zero emissioni è equipaggiato con un motore di tipo sincrono che eroga una potenza massima di 100 Cv e una coppia di 290 Nm.

Omologato per una portata utile da 0,975 e 1,72 tonnellate, a seconda della configurazione scelta, con un volume di carico sino a 10,7 metri cubi, l'e-Crafter viene proposto con carrozzeria furgone a tetto alto ed è accreditato di una percorrenza sino a 173 km per ciclo di ricarica delle batterie agli ioni di litio. Il range è calcolato secondo il ciclo NEDC e raggiungendo una velocità massima di 90 km/h. Utilizzando una stazione di rifornimento di tipo CCS a 40 kW (corrente continua), i suoi accumulatori da 35,8 kWh alloggiati nel sottoscocca, si riforniscono all'80% in soli 45 minuti. Con una wallbox AC da 7,2 kW (corrente alternata), invece, il "pieno" di elettroni richiede circa 5 ore e 20 minuti.

Assemblato nella maggioranza delle componenti nello stabilimento polacco di Września, come tutti i Crafter, la variante EV viene "completata" nello stabilimento tedesco di Hannover, con l'innesto dei dispositivi elettrici dedicati alla trazione.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: