Nissan venderà 1 milione Ev e auto elettrificate entro 2022

Strategica tecnologia e-Power già disponibile in Giappone

Redazione ANSA

ROMA - Nell'ambito del piano a medio termine MOVE (Mobility, Operational Excellence, Value to customers, Electrification) Nissan sta sviluppando un programma che prevede il lancio di un numero ancora maggiore di veicoli elettrificati, l'ampliamento e l'evoluzione dei sistemi di guida autonoma e l'accelerazione nella connettività dei veicoli. Lo ha annunciato l'azienda nipponica precisando che tra gli obiettivi c'è la vendita di 1 milione di veicoli elettrificati all'anno - sommando quelli 100% elettrici e quelli ibridi e-Power - entro l'anno fiscale 2022.
Nissan svilupperà inoltre otto nuovi veicoli 100% elettrici - partendo dal successo della nuova Nissan Leaf - e amplierà la disponibilità di auto elettriche in Cina, utilizzando diversi marchi. Previsti anche l'introduzione di un mini-veicolo elettrico della categoria kei-car in Giappone, lo sviluppo di un crossover elettrico globale, ispirato al concept Nissan IMx e l'elettrificazione dei nuovi modelli Infiniti a partire dall'anno fiscale 2021. Nissan ha inoltre programmato di lanciare in 20 mercati 20 modelli con tecnologia di guida autonoma e di raggiungere il 100% di connettività per tutte le nuove auto Nissan, Infiniti e Datsun vendute nei mercati chiave entro la fine del piano, cioè il 2022.
''La nostra strategia tecnologica e di prodotto - ha dchiarato Philippe Klein, chief planning officer Nissan - è rivolta a posizionare Nissan come leader nell'evoluzione nel settore automotive, nella tecnologia e nel business. Il nostro impegno si concentra sull'implementazione della Nissan Intelligent Mobility, fondata sui tre elementi di elettrificazione, guida autonoma e connettività attraverso nuovi servizi di mobilità''.
Klein ha ribadito - intervenendo a una conferenza stampa insieme ai due senior vice president Takao Asami e Ogi Redzic, responsabili rispettivamente dei progetti di guida autonoma e di connettività per l'Alleanza - che ''il piano a medio termine è rivolto a incrementare il fatturato annuo del 30%, portandolo a 16,5 trilioni di yen, entro la fine dell'anno fiscale 2022. Nissan vuole raggiungere un margine di profitto operativo dell'8% e un free cash flow cumulato pari a 2,5 trilioni di yen. Klein ha inoltre annunciato l'impiego della piattaforma e dei motori di Renault-Nissan-Mitsubishi per supportare gli obiettivi aziendali.
Come parte della strategia di elettrificazione, Klein ha dichiarato che quest'anno Nissan amplierà la disponibilità di prodotto in Cina, utilizzando un nuovo modello elettrico di segmento C ispirato alla tecnologia di Nissan Leaf. Questa offensiva di prodotto includerà anche un suv elettrico di segmento A con prezzo accessibile sviluppato in collaborazione con Dongfeng, e destinato esclusivamente al mercato cinese.
Parallelamente, Nissan continuerà a sviluppare la tecnologia ibrida e-Power, già disponibile in Giappone sui modelli Note e Serena. Nel mercato giapponese sono state vendute oltre 129.000 Note e-Power durante il primo anno di commercializzazione.
Nissan prevede che i veicoli elettrificati - elettrici ed e-Power - rappresenteranno il 40% delle vendite in Giappone ed Europa entro il 2022 e il 50% entro il 2025. Negli Stati Uniti, le previsioni si attestano intorno al 20-30% entro il 2025, mentre in Cina la previsione sale al 35-40%.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA