Detroit, sarà una derivata GLC la prima Mercedes a idrogeno

Zetsche CEO, 'in arrivo anche 10 modelli ibridi plug-in e un EV'

Redazione ANSA

ROMA - La 'voglia' d'idrogeno ha contagiato anche Mercedes, e un programma per veicoli alimentati dall'energia erogata da celle a combustibile, a fianco di una vera 'flotta' di ibridi plug-in è stata annunciato da Dieter Zetsche, CEO di Diamler AG e capo di Mercedes-Benz Cars. Il primo modello alimentato a idrogeno, riporta il magazine AutoExpress che ha intervistato Zetsche a Detroit in occasione del lancio della nuova Classe E, sarà un suv derivato dall'attuale GLC e commercializzato già nel 2017. Come ha precisato al magazine britannico Thomas Weber, responsabile della ricerca e dello sviluppo di Mercedes, la messa a punto di questo veicolo a idrogeno ''ha permesso anche lo sviluppo di un nuovo pacchetto modulare, composto dalle batterie, dai motori elettrici e dal management del sistema, che sarà applicato anche ad un modello 100% elettrico con autonomia di 400-500 km''. E secondo Weber, questa soluzione permetterà per la sua modularità ''di essere condivisa per aumentare i volumi e abbattere i costi'', un'affermazione questa che fa pensare ad una possibile cooperazione su questo fronte con il tradizionale partner industriale e tecnologico Renault-Nissan.

Zetsche ha confermato che entro il 2017 Mercedes lancerà 10 modelli ibridi plug-in e un'auto 100% elettrica, spiegando che l'Azienda ''sarà in questo segmento con volumi importanti, grazie ai progressi fatti in termini di allungamento dell'autonomia delle batterie, inimmaginabili sono cinque anni fa, e di diminuzione dei tempi di ricarica''.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA