Africa Twin si rinnova, ora più leggera e adatta all'offroad

Arriva in concessionaria ad ottobre, due le versioni

Redazione ANSA

Motore, telaio, ciclistica ed elettronica: l'Africa Twin è tutta nuova e si prepara al lancio sul mercato il prossimo ottobre. Forte di un successo che negli anni l'ha consacrata una delle reginette indiscusse del mondo delle due ruote, con oltre 87.000 vendite globali dal 2016, l'Africa Twin si rinnova, trasformandosi in un mezzo ancora più adatto al mondo dell'offroad e dell'adventouring mentre la versione Adventure Sports è stata concepita soprattutto per affrontare lunghi viaggi.

La prima novità assoluta, rispetto al passato, sta tutta nel peso: la nuova Africa Twin (sia nella versione base che Adventure Sports) è stata sottoposta ad una dieta che ha consentito ad entrambi i modelli di perdere rispettivamente 4 e 3 chili, migliorandone il rapporto potenza/peso. Il motore bicilindrico parallelo è stato invece riprogettato. La cilindrata sale da 998 a 1.084 cc con un incremento della corsa. Gli interventi hanno interessato la distribuzione, le camere di scoppio, l'alimentazione, i cilindri, i contralberi e il sistema di scarico. Aumentano la potenza (da 95 a 102 CV) e la coppia (da 99 a 105 Nm) e di conseguenza le prestazioni complessive. La nuova Africa Twin 2020 è omologata Euro5. Il telaio mantiene il layout a doppio trave discendente con semi-doppia culla sdoppiata ma è stato interamente ridisegnato e alleggerito. Il telaietto reggisella è ora in alluminio, imbullonato e più leggero.

Tra le novità assolute quella che riguarda l'elettronica e la strumentazione di bordo: con l'introduzione della piattaforma inerziale IMU a 6 assi si possono tenere sotto controllo tutti gli ausili elettronici alla guida. Dal controllo di trazione HSTC, all'anti impennamento passando al nuovo ABS cornering con funzione di antisollevamento ruota posteriore, tutto è gestito senza difficoltà: il cruise control è di serie e sulla versione Adventure Sports debuttano le cornering lights progressive. Confermati gli indicatori di direzione a disattivazione automatica e con funzione di lampeggio di emergenza durante le frenate intense e improvvise. Sono disponibili 6 Riding Mode, di cui 4 preimpostati (Tour, Urban, Gravel) e 2 personalizzabili (User 1 e 2).

Il nuovo cruscotto è costituito invece da una unità TFT a colori, touch, da 6.5'', multifunzione, che è possibile impostare su diverse modalità di visualizzazione. Si può connettere agli iPhone via porta USB sul cupolino per attivare la visualizzazione Apple CarPlay. È disponibile anche la connettività Bluetooth per tutti gli smartphone.
A Accentuando le doti offroad del precedente modello, la nuova CRF1100L è più compatta, leggera, essenziale, stretta e al tempo stesso più sofisticata. La sella è a 870 mm, ribassabile senza attrezzi a 850 mm. Il parabrezza è basso per non interferire con la visuale e i movimenti del pilota, il codino è filante e con un peso con il pieno di appena 226 kg, grazie ai 102 CV, promette straordinarie prestazioni offroad. La versione Adventure Sports invece condivide con il modello base tutte le novità di motore, telaio ed elettronica, comprese le quote ciclistiche, la triangolazione manubrio-sella-pedane e l'altezza sella di 870 mm ribassabile a 850 mm. Si differenzia però per alcuni elementi tecnici ed estetici come ad esempio il serbatoio da 24,8 litri, che assicura un'autonomia anche di 500 km. C'è poi il 
parabrezza alto e regolabile su 5 posizioni, il portapacchi in alluminio e i cerchi a raggi tangenziali di tipo tubeless, preferiti da chi ne fa ampio uso su strada. Di serie anche le cornering lights progressive in base all'angolo di piega, le manopole riscaldabili a 5 livelli e la presa 12V.

Il plus maggiore è rappresentato dalle sospensioni elettroniche Showa EERA, che offrono 4 set-up di base integrandosi con le impostazioni dei Riding Mode e permettono di impostare il precarico molla dalla guida a solo fino alla guida con passeggero e bagagli.

Disponibile con il Dual Clutch Transmission, che consente cambi marcia ancora più naturali in curva nelle modalità automatiche D ed S, la CRF1100L Africa Twin entra in listino a 14.990 euro per la versione con cambio manuale e 15.990 euro con cambio DCT.

I prezzi della CRF1100L Africa Twin Adventure Sports sono invece di 18.990 euro per la versione con cambio manuale e 19.990 euro con cambio DCT.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie