EuroApe colora Pontedera, più di 100 mezzi a raduno

Entusiasmo per visita a linea produttiva storica e mezzi rari

Redazione ANSA

Oltre 130 gli iscritti e più di un centinaio i veicoli Ape giunti a Pontedera (Pisa) da ogni parte d'Italia - il più lontano dalla Puglia -, ma anche da Germania, Francia, Austria, Svizzera e Slovenia per la chiusura, oggi, della decima edizione di EuroApe, grande raduno dedicato al mezzo commerciale in occasione del quale, peraltro, è stato festeggiato il 50/o compleanno di Ape 50. La carovana, pittoresca, per tutto il weekend ha riempito di colore il territorio circostante con suggestive escursioni e visite guidate. 

Tra queste, la visita alla linea di produzione dell''Apino' attiva ininterrottamente dal 1969 all'interno dello storico stabilimento di viale Rinaldo Piaggio. Nell'occasione sono anche state tenute a battesimo due interessanti novità della gamma Ape, cioè Ape Classic Furgone e Ape Calessino MY 2019 ed è stato ribadito il protagonismo di Ape in due particolari utilizzi, lo 'street food' e l'urban delivery'. Organizzato da Ape Club d'Italia in collaborazione con Piaggio Commercial, EuroApe 2019 ha avuto il suo cuore pulsante nell'Ape Village, in piazza Cavour.

 

Qui i fan di Ape, appassionati e curiosi hanno ammirato i modelli di Ape storici più rari accostati a quelli di ultima generazione, mentre in piazza Martiri della Libertà sono state protagoniste le spettacolari evoluzioni delle Ape Proto, vere e proprie Ape Racing dotate di motori da corsa fino a 1.000 cc. Grande successo anche per ApeScuola, la scuola dedicata agli studenti delle classi superiori con lezioni teoriche e pratiche sulla guida in sicurezza a bordo di un vero mito: Ape 50 Cross. Il Museo Piaggio, come di consueto visitabile gratuitamente, ha accolto i fan di Ape per tutto l'arco della manifestazione, ospitando proprio nella nuovissima area dedicata ad Ape le premiazioni dei partecipanti al raduno.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA