Piaggio, dal 2018 arriva la Vespa elettrica

Non fa rumore e non inquina, ha sino a 100 km di autonomia

Redazione ANSA

MILANO - Elegante, silenziosa ed ecologica, la nuova Vespa Elettrica interpreta con grande fascino il tema della mobilità a due ruote a zero emissioni. La variante EV dell'iconico scooter, in premiere mondiale all'EICMA 2017 di Milano (9-12 novembre), è la grande protagonista dello stand del brand del gruppo Piaggio.

La Vespa più ecologica di sempre è mossa da un motore elettrico in grado di erogare una potenza continua di 2 kW e una potenza di picco di 4 kW, che garantisce prestazioni superiori a quelle di un tradizionale ''cinquantino''. Dispone di un pacco batterie che garantisce un'autonomia sino a 100 km per ciclo di ricarica. Silenziosa e scattante, ai padiglioni della fiera di Rho viene presentata anche nella versione X che, affiancando un generatore al motore elettrico, ne raddoppia l'autonomia. La moderna batteria agli ioni di litio non necessita di manutenzione o di particolari precauzioni. ''Per la ricarica - spiegano i tecnici - è sufficiente svolgere il cavo situato nel vano sottosella e collegare la spina a una normalissima presa elettrica a muro, oppure a una delle colonnine di ricarica sempre più diffuse nelle grandi città. Il tempo necessario per una ricarica completa è pari a 4 ore''.

Con Vespa Elettrica si affronta la città in maniera ecologica ma anche ''connessa'', grazie alle funzionalità offerte da una nuova versione del sistema Multimedia Platform, che permette di collegare all'impianto lo smartphone. L'interfaccia uomo-macchina prevede, poi, una strumentazione digitale con display TFT a colori.

Per poterla guidare bisognerà pazientare qualche mese: il nuovo gioiellino dell'industria italiana delle due ruote sarà infatti prenotabile on-line a partire dalla primavera 2018.

Prodotta a Pontedera, sarà proposta con un canone mensile che includerà un esclusivo pacchetto di servizi.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA