Al Salone di Tokyo special Suzuki ispirata agli Anni '70

Cafe racer di fascino, la SV650X è pronta alla produzione

Redazione ANSA ROMA

ROMA - I giapponesi della Suzuki hanno scelto il palcoscenico casalingo del Salone di Tokyo, in programma dal 27 ottobre al 5 novembre, per svelare in premiere mondiale la SV 650X. Anticipata da una immagine, la nuova moto della Casa di Hamamatsu si preannuncia come un'evoluzione del concept SV650 Rally, presentato lo scorso marzo all'Osaka Motorcycle Show e nasce dalla base meccanica dell'attuale SV650.

Il progetto rende omaggio alle bike e alle auto da rally su asfalto degli anni Settanta. Il suo stile ''neo-rétro'' riporta infatti a quel periodo di passione motoristica: dal monofaro, al design del cupolino che integra un vetro fumé, dalla conformazione della sella con cuciture a vista a quella del codone, al manubrio basso, peraltro questo già disponibile nella lista accessori dell'attuale SV650, sono tutti elementi di grande fascino.

Nell'anticipare il debutto di questa interessante café racer, protagonista annunciata alla rassegna del Sol Levante, Paul de Lusignan, general manager del brand per il mercato britannico, ha sottolineato: ''Con il suo stile ispirato al passato, la SV650 Rally concept ha creato lo scorso anno un grande interesse tra i motociclisti. Questa SV650X rappresenta un'evoluzione di tale impostazione e mostra come tali concetti possano essere trasposti in una moto di produzione. Al momento non possiamo confermare una data di arrivo per questa moto, aspettiamo di valutare le reazioni che susciterà, prima di deliberare un piano finale''.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA