Honda amplia offerta custom con CMX 500 Rebel

Monta bicilindrico di mezzo litro, si può guidare con patente A2

Redazione ANSA ROMA

ROMA - Il fascino della tradizione abbinato a dettagli moderni caratterizzano la CMX 500 Rebel, moto di grande personalità con cui i giapponesi della Honda ampliano in Italia la loro offerta di Custom. Guidabile già con patente A2, monta un bicilindrico parallelo di 471 cc di 45,6 Cv di potenza massima, dotato di raffreddamento a liquido e distribuzione a 8 valvole, che deriva da quello della serie CB500 ma che è stato opportunamente rimappato per fornire un'erogazione in linea con il carattere di questa particolare due ruote. Sviluppata inizialmente pensando ai giovani motociclisti statunitensi, sella bassa (appena 690 mm), sellino del passeggero facilmente smontabile, manubrio a piega bassa, la CMX 500 Rebel è caratterizzata da una posizione di guida con le braccia moderatamente distese e le pedane poco avanzate. Nasce su un nuovo telaio in tubi di acciaio, adotta un serbatoio da 11,2 litri e monta generosi pneumatici da bobber (130/90-16 all'anteriore e 150/80-16 al posteriore). Di stile cruiser, le piastre della forcella distanziano gli steli di 230 mm, in modo da assicurare rigidità strutturale e comfort di guida, con effetti positivi anche sul look. L'impianto frenante con ABS prevede un disco da 264 mm e pinza a 2 pistoncini all'anteriore e un 240 mm con pinza a 1 pistoncino al posteriore. La strumentazione circolare con display LCD è di tipo a retroilluminazione negativa, in blu. In Italia viene proposta nelle due colorazioni nero grafite e grigio opaco e con una linea accessori che offre portapacchi posteriore tubolare, borse laterali morbide, parabrezza e presa da 12V.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie