Honda svela all'EICMA le X-ADV e CBR1000RR Fireblade

Alla rassegna milanese anche sei aggiornamenti di modello

Redazione ANSA ROMA

ROMA - Riflettori puntati su Honda all'EICMA di Milano per le nuove X-ADV e CBR1000RR Fireblade. Oltre a queste due novità assolute la Casa nipponica ha portato sei aggiornamenti di modello per quella che a poche settimane da Intermot di Colonia appare una vera esibizione di forza. Alla rassegna italiana (8-13 novembre) presenti, infatti, anche i rinnovati CB650F, CBR650F, SH125i e SH150i, Forza 125 e Vision 110. Da annotare, anche, l'allargamento della gamma CRF alla CRF250 Rally e per tutto il line-up moto e scooter l'aggiornamento dei motori alle normative Euro 4. Nel dettaglio delle premiere, l'innovativo X-ADV combina spirito avventuroso e prestazioni elevate su ogni percorso con l'equipaggiamento premium, la praticità e il comfort necessari per l'uso quotidiano e i viaggi. Pensato e disegnato dal centro R&D Honda di Roma, a livello di stile mostra una sintesi tra un Suv e un maxi scooter e promette qualità dinamiche da moto. Ha il telaio in acciaio e monta un bicilindrico di 745 cc con cambio sequenziale DCT (Dual Clutch Transmission) a 6 rapporti.

Le sospensioni sono a escursione lunga, l'impianto frenante sportivo prevede pinze radiali, ci sono poi manubrio biconico in alluminio, cerchi a raggi tangenziali e pneumatici on/off.

L'equipaggiamento prevede fari full LED, Smart Key, vano sottosella per un casco integrale, parabrezza regolabile su 5 posizioni e strumentazione LCD verticale in stile rally.

Nel 25/mo anniversario dalla nascita, la nuova CBR1000RR Fireblade completa la gamma delle superbike Honda, allargando verso il basso l'offerta che già comprende Fireblade SP ed SP2.

Il motore è stato potenziato di 11 Cv, sino a quota 192 Cv.

Grazie alla riprogettazione del 90% delle componenti e a un alleggerimento di 15 kg, il rapporto peso/potenza migliora così del 14%. La dotazione elettronica basata su piattaforma inerziale prevede il controllo di trazione multilivello, le funzionalità di controllo dell'impennata e di anti sollevamento della ruota posteriore, il freno motore regolabile, l'ABS di ultima generazione, i Riding Mode per la selezione delle modalità di guida e il Power Selector per la selezione dell'erogazione. Le sospensioni sono Showa BPF (Big Piston Fork) all'anteriore e Showa BFRC (Balance Free Rear Cushion) al posteriore. Per quello che riguarda e altre novità di Honda presenti sullo stand milanese, da sottolineare come sia la naked CB650F e sia la sportiva CBR650F mostrino un nuovo look ancora più grintoso e vantino più potenza: 91 Cv con un incremento di 4 Cv.

Design, prestazioni ed equipaggiamento sono i tre punti dell'aggiornamento dei best-seller SH125i e SH150i. L'offerta Honda negli scooter premium ed entry-level viene poi rafforzata dai miglioramenti nello stile, nella praticità e nel comfort che caratterizzano i nuovi Forza 125 e Vision 110. Infine, da ammirare sulle pedane anche le CRF250L e Rally: la prima è stata rinnovata, la seconda è una variante inedita. Il modello 2017, omologato Euro4 e con ABS, è più potente grazie ai nuovi componenti di aspirazione e scarico ed è ispirato nel design alla specialistica CRF-R. La CRF 250 Rally prende spunto dalla CRF450 Rally da competizione sia nello stile sia nella tecnica: ha un generoso serbatoio, parabrezza verticale, grandi paramani, strumentazione rialzata, sospensioni a escursione maggiorata, freni potenziati e un'eccezionale luce a terra ideale per l'off-road.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie