Salone di Ginevra, Alcantara veste le regine supersportive

Dalla Ferrari F8 Tributo alla McLaren 600LT

Redazione ANSA GINEVRA

Tutte diverse ma accomunate da un tratto distintivo, il vestito che indossano. Stiamo parlando delle supercar sportive in mostra al salone di Ginevra che sfoggiano, in diverse declinazioni di colori, un abitacolo avvolto in Alcantara. Solo per citarne alcune, Ferrari F8 Tributo, la McLaren 600LT by MSO, la Aston Martin Valkyrie e la Lamborghini Aventador SVJ Roadster. .

Bicolor, bianca e nera, per i sedili avvolgenti, abbinata a inserti in pelle nera per ricreare il tipico disegno esagonale di Lamborghini. Impunture a croce, in colore a contrasto per definire la forma del sedile, poggiatesta con ricamo del logo centrale su Alcantara scura e ricamo in verticale sul fianchetto del modello SVJ. Lavorazioni e Alcantara per personalizzare anche gli interni della Lamborghini Aventador SVJ Roadster.

Sulla Ferrari F8 Tributo, il sedile presenta un abbinamento di Alcantara traforata con back argento nella parte centrale, con un gioco di pelle nera e colorata in nuance con il colore della carrozzeria esterna, a definire le linee della seduta e dello schienale.

Non solo personalizzazione ma anche tecnologia alla base del successo di Alcantara come rivestimento per le supercar presentate a Ginevra.

Alcantara garantisce aderenza e traspirabilità nelle condizioni di guida più estreme come la pista, dove le regine della velocità scaricano sull'asfalto tutti i loro cavalli. Qui è fondamentale fare affidamento su un cambio preciso che garantisca grip sportivo nelle staccate. Mentre per i fianchetti laterali di questi sedili, Alcantara garantisce l'aderenza ottimale al sedile. È il caso di Aston Martin Valkyrie, completamente rivestita di Alcantara nera abbinata al carbonio per offrire il massimo della leggerezza.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA