Forza ganasce e riparte con auto, denunciato a Firenze

L'uomo era stato multato per aver parcheggiato in divieto

Redazione ANSA FIRENZE

Avrebbe forzato le ganasce apposte perché aveva parcheggiato in divieto di sosta e se ne sarebbe andato via con l'auto. Per questo un automobilista è stato denunciato per danneggiamento della polizia municipale. I fatti sono avvenuti lo scorso dicembre a Firenze. L'uomo aveva parcheggiato l'auto nonostante fosse vietato a causa della pulizia strade. Così la vettura fu rimossa, portata in piazza Artom e lì bloccata con le ganasce. La mattina successiva il conducente, invece di seguire la procedura prevista per lo sblocco, del costo di 110 euro, avrebbe forzato i blocchi e sarebbe ripartito. I vigili sono risaliti a lui grazie alla targa della vettura, intestata al padre che vive fuori Firenze.
    Rintracciato dagli agenti avrebbe cercato di giustificarsi dicendo che in quel momento non aveva il denaro sufficiente per far rimuovere le ganasce. Sempre a Firenze, nel corso di controlli eseguiti nei giorni scorsi la municipale ha scoperto sei tra auto e scooter senza assicurazione e multato due automobilisti per guida senza patente.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie