Media, Ghosn fuggito in treno da Tokyo

Ex manager era libero di muoversi nel Paese per meno di 72 ore

Redazione ANSA TOKYO

Continuano a emergere dettagli sulla fuga dal Giappone al Libano dell'ex numero uno di Renault-Nissan, Carlos Ghosn, prima di Capodanno. Secondo media giapponesi, il 29 dicembre Ghosn avrebbe semplicemente preso un treno ad alta velocità (shinkansen) da Tokyo a Osaka, dove si è poi imbarcato su un aereo privato alla volta della Turchia. In base alle immagini di videosorveglianza, spiega il quotidiano Yomiuri Shimbun, l'ex manager sarebbe stato accompagnato da diverse persone che la polizia giapponese deve ancora identificare. In libertà vigilata in attesa di processo per malversazione finanziaria, Ghosn era libero di muoversi dentro il Paese per viaggi di meno di 72 ore. Una volta a Osaka, Ghosn avrebbe preso un taxi per raggiungere un hotel vicino all'aeroporto Kansai, ha precisato la Ntv. Per evitare i controlli nello scalo, si sarebbe poi nascosto in una grande cassa con le ruote, abitualmente usata per trasportare materiale da concerto.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie