AutoClassica, auto di ieri e di oggi a FieraMilano

Nona edizione da venerdì 22 a domenica 24 novembre

Redazione ANSA MILANO

I marchi di auto più prestigiosi espongono i loro modelli su una superficie di 50mila metri quadrati, alla nona edizione di Autoclassica in programma da venerdì 22 a domenica 24 novembre nei padiglioni della Fiera di Milano a Rho. Si tratta di un appuntamento molto atteso dagli appassionati, dove passato e futuro delle quattro ruote si fondono tra auto da collezione da sogno e nuovi modelli, ma anche di una vetrina dove trovare e acquistare direttamente esemplari di auto per avvicinarsi al mondo del collezionismo. Tra i marchi presenti Abarth Club propone ben sette modelli rappresentativi del marchio con lo scorpione. Tra questi la nuova 695 1.4 T-Jet col logo del 70/o Anniversario, sportiva dal look racing con il vistoso alettone ad assetto variabile prodotta in tiratura limitata. Alpine torna a Milano presentando le varie versioni della Alpine A110 che rappresenta la versione più sportiva della berlinette francese. Bentley, che festeggia quest'anno il suo centesimo anniversario, porta invece ad AutoClassica i due modelli più amati dal pubblico italiano, la Continental GT e la Continental GT Cabriolet. Bmw Auto Club Italia presenzia la Rassegna con tre modelli rappresentativi della sportività del marchio: la 2002 cabriolet del 1973, la M Roadster del 1997 e la 503 cabriolet del 1956, un modello prodotto in soli 413 esemplari. Jaguar presenta la gamma F-Pace il SUV dall'anima sportiva con la serie completa capeggiata dalla versione SVR, con motore 5.0 litri V8 Supercharged da 550 CV. Sempre tra le sportive da segnalare i due modelli esclusivi della McLaren, la nuova GT, e la nuova 600LT fortemente ispirata dalla vettura da corsa McLaren F1 GTR L e omologata da strada, e i cinque modelli di Elise, Exige e Evora presentati da Lotus.
    Compleanno speciale, infine, il ventesimo, di Pagani Automobili che presenta ad AutoClassica 3 modelli Zonda, Roadster, Cinque Roadster (prodotta appunto in cinque esemplari) e F, la supercar che rende omaggio a Juan Manuel Fangio. Presente anche la Huayra Roadster che incarna la bellezza in tutte le forme e superfici con ogni componente quasi completamente a vista al di sotto della vetrina del cofano.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA