Vespa rubata 28 anni fa ritrovata dai Carabinieri

Nel Ferrarese, il motorino è stato rimesso a nuovo

Redazione ANSA FERRARA

Nel 1991 era un ragazzino che girava col 'vespino' che poi gli venne rubato. Oggi, a distanza di 28 anni, è riuscito a ritrovarlo grazie ai carabinieri di Ostellato e del Nucleo carabinieri forestali per la Biodiversità di Bosco Mesola, nel Ferrarese, che hanno denunciato un 44enne italiano, commerciante e incensurato, per la ricettazione della Vespa Piaggio 50. Il motorino, oggi completamente rimesso a nuovo, era stato rubato a Goro, ad un adolescente, coetaneo del ricettatore. La Vespa era stata venduta restaurata e priva di immatricolazione nel maggio del 2018 a un cittadino di Ostellato che l'aveva acquistata per il figlio sedicenne e che si era vista rigettare dalla motorizzazione di Ferrara la re-immatricolazione, poiché alla verifica del numero del telaio emergeva che il mezzo risultava oggetto di furto. A seguito di perquisizione delegata dalla Procura di Ferrara e svolta nei giorni scorsi all'indagato, sono stati sottoposti a sequestro penale due motori da ciclomotore (per i quali sono in corso verifiche, poiché anche questi risulterebbero provento di furti commessi nella regione Campania tra il 1995 ed il 1999), e vari rifiuti speciali accatastati nel giardino (fusti pieni di oli esausti e filtri da motore).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA