Milano Monza Open-Air Motor Show 2020, il Salone democratico

Levy:'per combattere crisi eventi, budget contenuti per le Case'

Redazione ANSA MILANO

Parterre delle grandi occasioni al quartier generale della Pirelli, a Milano, in occasione della presentazione di MiMo (sigla che rende più facile identificare il futuro Milano Monza Open-Air Motor Show) che si svolgerà - secondo il principio degli eventi diffusi - tra la capitale della Lombardia e la capitale dei motori dal 18 al 21 giugno del 2020. A fare gli onori di Casa Marco Tronchetti Provera, executive vice president and CEO Pirelli Group, che ha accolto accanto ad Andrea Levy, presidente e ideatore, Angelo Sticchi Damiani, presidente ACI, Attilio Fontana, presidente della Regione Lombardia, Giuseppe Sala, sindaco di Milano e Dario Allevi, sindaco di Monza. Nel presentare l'evento Levy ha ribadito che con il Milano Monza Open-Air Motor Show ''il sistema automobilistico e il territorio italiano si giocano una grande partita, perché proponiamo una manifestazione con un format creato per riavvicinare il pubblico all'automobile in tutte le sue motorizzazioni e per permettere alle Case automobilistiche di esporre il meglio della propria produzione, in una situazione diametralmente opposta rispetto quella dei Saloni internazionali evidentemente in sofferenza''.

Levy ha ribadito che i Costruttori al MiMo ''non dovranno mostrare i muscoli'' e quindi non dovranno utilizzare grandi budget. ''Abbiamo creato un Salone democratico - ha detto Levy - che alla risposta alla crisi degli eventi tradizionali. Lo faremo fornendo noi stand con costo ridotto e mettendo a disposizione location prestigiose e facilmente raggiungibili''. Gli organizzatori contano di richiamare un pubblico di 500.000 visitatori per vedere l'esposizione di oltre 40 Case automobilistiche nell'area del Roccolo all'Autodromo, a cui si aggiungeranno le sfilate dinamiche nei viali e sulle piste di Monza con novità e anteprime, monoposto di Formula 1 e modelli sportivi, auto classiche, supercar e prototipi, oltre a moto, yacht e velivoli. Levy ha anche precisato che il 17 giugno, giorno riservato alla stampa, avverrà ''la presentazione dinamica delle anteprime dei nuovi modelli, che saranno portati su strada dai top manager delle grandi aziende automobilistiche durante la Milano President Parade che arriverà fino a piazza Duomo''.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA