Pebble Beach, Bentley 8 Litri 1931 vince Concorso Eleganza

Fra Ferrari e Alfa record aste spiaggina 600 a 158mila dollari

Redazione ANSA ROMA

Una imponente Bentley Sports Tourer 8 Litri del 1931, carrozzata da Gurney Nutting e di proprietà del miliardario Michael Kadoorie, residente ad Hong Kong, ha vinto il prestigioso Best of Show al Pebble Beach Concours d'Elegance, considerato l'evento per auto d'epoca e da collezione più importante al mondo.

Quest'anno la vettura della Casa britannica - di cui si festeggiava il centenario della fondazione - ha primeggiato su un lotto plurimillenario composto da 216 auto provenienti da 17 diverse nazioni, battendo nella fase finale della manifestazione gli altri gioielli prescelti dalla giuria, la Talbot-Lago T150C-SS Figoni & Falaschi Tridrop Cabriolet di del 1938; l'Aston Martin DB4GT Zagato Coupé del 1962 e la Mercedes-Benz 540K Erdmann & Rossi Special Cabriolet del 1936.

Alludendo alla massiccia presenza di vetture Bentley all'edizione 2019 del Concorso di Pebble Beach (erano 54 sul totale di 216) Kadoorie ha affermato che ''anche se il Centenario potrebbe aver avuto un ruolo nell'attribuzione di questo premio, la 8 Litri rappresenta la massima espressione dell'automobile dell'epoca di WO Bentley. Questa è l'auto che rappresenta al meglio Bentley e mi ritengo molto fortunato a possedere un'auto con questa eleganza e queste finiture''.

In occasione dell'edizione 2019 - la 69ma nella storia, il Pebble Beach Concours d'Elegance ha raccolto oltre 2 milioni di dollari in beneficenza che andranno ad oltre 80 enti locali, con un impatto positivo sulla vita di oltre 10mila bambini nella contea di Monterey.

In particolare il noto attore e conduttore Jay Leno - oltre che proprietario del celebre Garage dove sono esposte le sue auto - ha raccolto oltre 100.000 dollari per i Boys & Girls Club della Contea di Monterey offrendo visite alla sua collezione.

Di spicco anche i risultati delle manifestazioni di contorno, tra cui le numerose aste di auto storiche e da investimento. Gooding & Company ha realizzato oltre 76 milioni di dollari alle aste di questo fine settimana, con il top rappresentato dalla Ferrari 250 GT LWB California Spider del 1958, venduta per 9,905 milioni di dollari, e dalla Ferrari 312T del 1975 ex Niki Lauda che ha raggiunto un prezzo finale di vendita di 6 milioni. Sempre alle aste di Gooding & Company sono state battute una Studebaker Special Indy Car del 1931, che è arrivata ad un nuovo record mondiale per questa marca con un prezzo finale di 1,105 milioni e una splendida Alfa Romeo Tipo 256 Coupé del 1939 assegnata per 2,755 milioni. Davvero insolito anche il prezzo realizzato alla stessa asta da una 'spiaggina' Fiat 600 Jolly del 1961 (rimasta per 54 anni presso lo stesso proprietario) che era stata valutata 95mila dollari e che, alla fine di un vero duello tra collezionisti, è stata assegnata per 156.800 dollari.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA